Si è appena concluso il match al Via del Mare tra Lecce e Inter sul risultato di 1-1. Vantaggio dei nerazzurri con Bastoni, che di testa insacca al 70'. Al 77', poi il pari siglato da Mancosu. La classifica ora vede la squadra di Conte salire a 47 punti, a meno uno dalla Juventus, che stasera potrebbe portarsi a più quattro battendo il Parma. Salentini che, invece, salgono a 16 punti, interrompendo la striscia di quattro sconfitte consecutive.

La settimana prossima l'Inter affronterà il Cagliari allo stadio Meazza nel lunch match della domenica alle ore 12:30.

Il Lecce, invece, sarà di scena al Bentegodi per affrontare il Verona, sempre domenica ma alle ore 15.

La partita

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, non cambia e conferma il solito 3-5-2, con i titolarissimi rispetto a quanto visto in coppa Italia contro il Cagliari. Coppia d'attacco che sarà formata da Lautaro Martinez, che torna titolare, e Romelu Lukaku. In mezzo al campo ci sono Barella, Brozovic e Sensi, titolari insieme dopo più di tre mesi. In difesa Godin vince il ballottaggio con Bastoni.

Nel primo tempo il Lecce tiene bene il campo nei primi dieci minuti ma alla distanza cala e l'Inter alza la pressione. Nerazzurri che, però, sono pericolosi con il solo Brozovic. Il croato colpisce il palo con un destro a giro dal limite a metà primo tempo e pochi minuti dopo va ancora vicino al gol. Dentro l'area di rigore avversaria ci prova ma trova un attento Gabriel, sulla respinta ci prova di testa il croato ancora ma l'estremo difensore avversario si rialza subito e blocca.

Nei minuti di recupero l'arbitro fischia un calcio di rigore ai salentini per presunto fallo di mano di Sensi. Richiamato dal Var, però, il direttore di gara torna sui suoi passi e revoca il penalty alla squadra di Liverani.

Nel secondo tempo non ci sono grandissime occasioni, se non qualche tiro da fuori dei vari Lautaro Martinez e Skriniar. Al 70', però, l'Inter riesce a passare in vantaggio con Bastoni, entrato pochi minuti prima al posto di Godin, bravo ad anticipare tutti di testa da azione di calcio d'angolo.

Il gol, però, non abbatte il Lecce, che reagisce e al 77' trova il pari con Mancosu, che anticipa tutti su cross di Majer.

Le pagelle nerazzurre

Queste le pagelle dell'Inter del match appena concluso:

Handanovic 6: Nessun intervento di rilievo per il capitano dell'Inter.

Godin 6: Chiamato in causa anche in fase di impostazione.

De Vrij 6,5: Molto attento in fase difensiva.

Skriniar 6: Slovacco che prova ad essere pericoloso anche in fase offensiva.

Candreva 5: In calo rispetto al buon inizio di stagione, sbaglia l'anticipo decisivo in occasione del pari di Mancosu.

Barella 6,5: Corre su ogni pallone, subisce una brutta botta da Donati nel primo tempo.

Brozovic 6,5: Il più pericoloso dei suoi nel primo tempo.

Sensi 6,5: Cerca di dare estro alla fase offensiva della squadra nerazzurra.

Biraghi 5,5: L'esterno non riesce ad essere mai pericoloso in fase offensiva.

Lautaro Martinez 6: Subisce una botta a inizio partita che, probabilmente, ne condiziona la prestazione.

Lukaku 5,5: Prova a giocare per la squadra, ma è poco pericoloso in avanti.

Bastoni 7: Entra ed è subito pericoloso prima con un cross teso, poi va a segno illudendo i nerazzurri.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!