Inter e Napoli sarebbero ormai in dirittura d'arrivo per il trasferimento all'ombra del Vesuvio di Matteo Politano. Le due società avrebbero trovato l'accordo sulla base di un prestito di 18 mesi con conseguente obbligo di riscatto fissato a circa 25 milioni di euro. Ora la palla sarebbe passata all'agente del calciatore, Davide Lippi, che starebbe effettuando un'opera di convincimento per far sì che il suo assistito accetti la proposta partenopea, mettendo da parte il sogno di trasferirsi alla squadra della sua città e per la quale ha fatto sempre il tifo, la Roma.

Il quotidiano 'La Repubblica' ritiene che l'affare Politano possa rappresentare il primo tassello di una nuova alleanza di mercato tra Napoli e Inter. Questa strategia sarebbe una sorta di risposta al riavvicinamento Roma-Juventus che si è già verificato durante la scorsa sessione del Calciomercato estivo, quando giallorossi e bianconeri firmarono l'intesa per lo scambio Luca Pellegrini-Spinazzola. In quell'occasione, pare che il direttore sportivo dei torinesi, Fabio Paratici, abbia strappato al collega e amico Gianluca Petrachi la promessa di ostacolare l'approdo di Edin Dzeko nella Milano nerazzurra, e in effetti, a conti fatti, il centravanti bosniaco non si è mosso dalla capitale, con buona pace di Antonio Conte.

Anche il Napoli avrebbe dei conti in sospeso con gli storici rivali della Juventus. Il motivo delle frizioni in corso sarebbe proprio lui, Politano. Esattamente due anni fa, nel gennaio del 2018, la società campana ruppe gli indugi e contattò il Sassuolo che a quei tempi era titolare del cartellino del calciatore romano. Quando sembrava che il club emiliano fosse disposto ad ascoltare la proposta del direttore sportivo Giuntoli, tutto ad un tratto arrivò la fumata nera.

In quell'occasione fu 'The Guardian' ad indagare giornalisticamente sulla vicenda, riportando che il Sassuolo aveva dei profondi legami e affari in corso con la Juventus, che proprio in quel periodo era in competizione diretta con il club di De Laurentiis per la conquista dello scudetto. Alla luce di ciò, 'La Repubblica' sostiene che adesso Napoli e Inter siano pronte ad avviare una serie di trattative e di scambi per contrastare i bianconeri e, di conseguenza, gli ottimi rapporti in essere con la Roma.

Llorente, Allan e Vecino potrebbero rientrare nell'asse di mercato Inter-Napoli

Una volta ufficializzato il passaggio di Matteo Politano dall'Inter al Napoli, le due società potrebbero sedersi nuovamente al tavolo delle trattative. Il primo nome in ballo sarebbe quello di Fernando Llorente. In questi giorni (guarda caso) è stato avvistato a Milano Frank Trimboli che non solo starebbe fungendo da intermediario per il colpo Eriksen, ma è anche il procuratore del bomber spagnolo. Quest'ultimo, infatti, sarebbe ancora il preferito di Conte per il ruolo di vice-Lukaku, mentre Olivier Giroud (Chelsea) potrebbe rappresentare un'alternativa di lusso.

Il (quasi) 35enne bomber iberico potrebbe rientrare proprio in un'intesa di massima vincolata al trasferimento di Politano alla corte di Gennaro Gattuso.

Ma c'è un'altra indiscrezione di mercato che potrebbe ulteriormente dare conferma della vicinanza di mercato tra il club meneghino e quello napoletano. Si starebbe parlando di un eventuale scambio di centrocampisti tra Vecino e Allan. I due giocatori non sono in rapporti idilliaci con le rispettive squadre. Il 28enne uruguaiano ormai viene dato in rotta di collisione con Antonio Conte, mentre il 29enne brasiliano sembra aver smarrito già da un bel po' di tempo il feeling con l'ambiente partenopeo.

Ovviamente non si tratterebbe di un'operazione semplice da portare a termine soprattutto per le valutazioni dei due giocatori. L'Inter avrebbe fissato il prezzo di Vecino intorno ai 25 milioni di euro, mentre bisogna ricordare che il patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis, in diverse occasioni ha dichiarato che Allan non costa meno di 100 milioni. Dunque la distanza sarebbe piuttosto ampia, ma le "vie del calciomercato sono infinite". Siccome sul nazionale verdeoro potrebbe piombare da un momento all'altro la Juventus (soprattutto se dovesse partire Emre Can), per mettere i bastoni tra le ruote ai campioni d'Italia le sue storiche rivali potrebbero anche virare verso un compromesso-lampo.

Il cambio reciproco di casacca tra Vecino e Allan potrebbe farsi entro la fine di gennaio con la formula del prestito secco. In seguito, ovvero a giugno, i vertici di entrambe le società ne riparlerebbero per fissare un accordo che porterebbe a dei trasferimenti definitivi. Insomma, tutto ruoterebbe intorno a Politano: qualora dovesse firmare il suo nuovo contratto con il club campano, potrebbe dare (indirettamente) il via libera ad un'alleanza di mercato in chiave anti-Juve tra Inter e Napoli.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!