L’improvvisa frenata della Juventus ha riaperto completamente i giochi Scudetto. Tra sabato e lunedì prossimi la Serie A torna in campo, con i bianconeri che, contro la Fiorentina, non possono sbagliare se vogliono tenere a debita distanza Inter e Lazio. Duello all’ultimo punto per il quarto posto tra Roma e Atalanta, mentre la corsa all’Europa League è sempre più incerta e coinvolge tantissime squadre. Inizia a surriscaldarsi il clima in coda con SPAL, Genoa e Brescia a quota 15, Lecce a 16 e la Sampdoria a 20 che non può certo considerarsi salva.

Serie A: Bologna-Brescia apre la 22^ giornata

La ventiduesima giornata di serie A si apre al Dall’Ara con Bologna-Brescia sabato 1 febbraio alle 15:00. La vittoria con la SPAL ha permesso ai felsinei di tornare al successo dopo tre partite senza il bottino pieno; ora sono solo quattro i punti che dividono Mihajlovic dalla zona Europa League. Le Rondinelle vanno invece a caccia di un successo che potrebbe risultare fondamentale nella corsa alla salvezza. Corini ha perso tre delle ultime cinque gare, ma rimane a meno uno dal quartultimo posto.

Alle 18:00 in Cagliari-Parma si affrontano due delle più belle sorprese del campionato entrambe impegnate nella lotta per un posto in Europa. La classifica dice: sardi sesti a ed emiliani settimi, tutti e due a quota 31 punti, con Maran che grazie ai due pari di fila ha allontanati la crisi e D’Aversa che ha vinto due delle ultime tre gare.

Il sabato di serie A si chiude alle 20:45 con Sassuolo-Roma, match importante sia per i neroverdi che per i giallorossi.

De Zerbi vuole continuare a stare ben lontano dalla lotta per non retrocedere dopo il buon pari di Marassi. Fonseca è ancora quarto da solo ma deve guardarsi dal prepotente ritorno dell’Atalanta.

Le partite di domenica e lunedì in Serie A

Domenica 2 febbraio alle 12:30 la serie A riparte da Juventus-Fiorentina. Sarri è reduce dalla sconfitta con il Napoli che ha riportato l’Inter a meno tre e la Lazio a meno cinque, ma con una partita in meno.

Ora c’è bisogno di invertire subito la marcia, ma i viola sono in salute e grazie al pari con il Genoa sono saliti a quattro gare consecutive senza sconfitta.

Tre come sempre le gare delle domenica alle 15:00: Atalanta-Genoa, Lazio-Spal e Milan Hellas Verona. Al Gewiss Stadium Gasperini ritrova il Grifone, ma non può lasciare nulla alla sua ex squadra. L’exploit con il Torino non gli ha permesso di scavalcare la Roma, la corsa al quarto posto è più incerta che mai e non si possono lasciare punti per strada. Dall’altra parte i rossoblu devono vincere per cercare di uscire dalla zona retrocessione.

All’Olimpico i biancocelesti dopo un brutto derby ospitano una SPAL affamata di punti salvezza. Sfida per l’Europa a San Siro con Pioli a caccia della quarta vittoria di fila e Juric pronto alla prova di maturità, l’Hellas è a soli due punti dalla zona Europa League ma ha una partita in meno, sognare non costa nulla.

La domenica di serie A continuerà alle 18:00 con Lecce-Torino con i salentini che devono ricominciare a fare punti per sperare nella salvezza e il Toro che ha bisogno di rialzarsi dopo l’umiliazione patita con l’Atalanta, potrebbe essere una partita decisiva per il futuro di Mazzarri.

Alle 20:45 alla Dacia Arena riprende la corsa Scudetto con Udinese-Inter, friulani in un buon momento di forma, nerazzurri che dopo tre pari di fila hanno l’obbligo di vincere per non vedere di nuovo scappare la Juventus. Infine, lunedì 3 febbraio l’ultimo posticipo della ventiduesima giornata del campionato Sampdoria-Napoli. I blucerchiati non possono fermarsi visto che hanno solo cinque punti di vantaggio sul terzetto ultimo in classifica, per il Napoli è un test importante per capire se la vittoria di ieri sia stata l’apice della stagione oppure l’inizio della risalita.

Segui la nostra pagina Facebook!