L’Inter ospiterà il Ludogorets nel match di ritorno dei sedicesimi di finale dell’Europa League. I nerazzurri scenderanno in campo giovedì 27 febbraio 2020 alle ore 21.00 a San Siro. Per motivi precauzionali dovuti al Coronavirus, la partita verrà disputata a porte chiuse, perciò senza spettatori sugli spalti. I tifosi potranno vedere la sfida in diretta tv su TV8 in chiaro.

I ragazzi di Antonio Conte ripartiranno dal risultato di 0-2 ottenuto in Bulgaria. A segno Christian Eriksen, al suo primo goal con la maglia dell’Inter, e Romelu Lukaku su calcio di rigore.

Da segnalare anche un palo colpito da Alexis Sánchez ed una traversa centrata dal centrocampista danese arrivato nella sessione di mercato invernale. Non sarà semplice per i ragazzi di Pavel Vrba ribaltare il risultato, contro una squadra che non ha mai perso in casa contro squadre bulgare.

Inter imbattuta contro squadre bulgare in Europa

L’Inter ospiterà per la prima volta il Ludogorets. In passato, però, ha avuto modo di affrontare altre squadre bulgare a San Siro. Il bilancio è di 2 vittorie e 1 pareggio contro CSKA Sofia e FK Etar.

Un dato significativo per i nerazzurri, che vorranno mantenere positivo il trend e qualificarsi agli ottavi di finale dell’Europa League. Il Ludogorets, però, è una squadra da non sottovalutare, perché ha già saputo dare dispiaceri a squadre italiane in passato.

Nell’annata 2013/14 affrontò la Lazio al 2° turno di Europa League e riuscì ad espugnare lo Stadio Olimpico di Roma con il risultato di 0-1, grazie alla rete di Roman Bezjak.

Proprio quel goal in trasferta permise alla squadra bulgara di qualificarsi agli ottavi di finale, visto che nella partita di ritorno pareggiò 3-3 in casa. Nell’annata 2017/18, invece, ebbe modo di scendere in campo proprio a San Siro, ma contro il Milan ai sedicesimi di finale dell’Europa League. Il Ludogorets fu sconfitto per 1-0 con marcatura di Fabio Borini. I rossoneri eliminarono la squadra bulgara, avendo vinto anche all’andata in maniera netta (0-3).

A complicare la vita ai ragazzi di Pavel Vrba c’è anche il dato riguardante le qualificazioni dell’Inter. In 18 occasioni, nelle competizioni europee, ha superato il turno 17 volte dopo aver vinto la gara di andata. L’unica eccezione risale all’annata 2005/06, quando ai quarti di finale della Champions League fu eliminata dal Villarreal. Il Ludogorets, nelle gare ad eliminazione diretta in Europa League, ha vinto solamente in un’occasione su 9 gare disputate. Gli altri risultati sono stati 2 pareggi e 6 sconfitte. L’unico successo è stato proprio quello contro la Lazio citato precedentemente, che poi consentì alla squadra bulgara di superare il turno.

Novità video - Inter-Ludogorets, le modalità di rimborso dei biglietti
Clicca per vedere

Segui la nostra pagina Facebook!