Il Napoli potrebbe essere una delle società protagoniste della prossima sessione di Calciomercato. Gli azzurri, infatti, potrebbero attuare una vera e propria rivoluzione dopo una stagione di gran lunga al di sotto delle aspettative. I partenopei, infatti, navigano a metà della classifica con trenta punti, a -4 dal sesto posto, che varrebbe la qualificazione in Europa League. Ben più ampio, invece, il distacco rispetto al quarto posto, che varrebbe un piazzamento in Champions League (obiettivo minimo dell'annata), attualmente distante ben 12 lunghezze.

Tanti i problemi attraversati dal club di Aurelio De Laurentiis, che potrebbe rivoluzionare soprattutto il centrocampo, il reparto che ha mostrato maggiori difficoltà in questi mesi.

Il Napoli pensa a Sensi

Il Napoli già a gennaio ha cominciato a cambiare volto al proprio centrocampo con gli arrivi di Diego Demme dal Lipsia e di Stanislav Lobotka dal Celta Vigo per una cifra complessiva di poco superiore ai trenta milioni di euro. Ma gli azzurri nella prossima estate potrebbero intervenire ulteriormente seguendo le indicazioni del proprio tecnico, Gennaro Gattuso, e, soprattutto, cercando di piazzare sul mercato quei giocatori con una quotazione molto alta, visto il probabile mancato accesso alla Champions League.

Uno su tutti potrebbe essere Fabian Ruiz, sempre nel mirino dei due top club spagnoli, il Barcellona e il Real Madrid.

Anche per questo i partenopei si sarebbero mossi con largo anticipo e avrebbero avviato i contatti con l'Inter per Stefano Sensi. Il centrocampista sarà sicuramente riscattato dal Sassuolo la prossima estate per trenta milioni di euro, anche perché l'ottima prima parte di stagione disputata ha fatto schizzare alle stelle la sua valutazione, attirando anche l'interesse di alcuni top club europei, tra cui il Barcellona.

La possibile trattativa con l'Inter

In occasione della semifinale di andata di Coppa Italia - secondo alcune indiscrezioni - ci sarebbe stato il primo contatto tra Inter e Napoli per discutere del futuro di Stefano Sensi. I nerazzurri, infatti, dopo l'arrivo di Christian Eriksen dal Tottenham a gennaio e i vari problemi fisici accusati tra novembre e dicembre, non riterrebbero incedibile l'italiano.

Trattativa, comunque, tutt'altro che semplice visto che Sensi sarà riscattato dal Sassuolo per trenta milioni di euro e la sua valutazione sembra essere raddoppiata, con l'Inter che accetterà solo proposte tra i cinquanta e i sessanta milioni di euro. Napoli che, dal suo canto, potrebbe mettere sul piatto il cartellino di Allan, il quale non sembra essere più indispensabile e ai margini del progetto. Con il brasiliano si potrebbe discutere di uno scambio alla pari, in modo da realizzare due corpose plusvalenze per entrambe le società.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!