In casa Inter bisogna fare i conti con il nuovo infortunio subito da Stefano Sensi. Il centrocampista è stato costretto nuovamente ai box dopo una botta subita nella sfida di Coppa Italia contro il Napoli mercoledì scorso. Un vero e proprio calvario per l'ex giocatore del Sassuolo che, dopo i primi due mesi in cui aveva mostrato tutte le proprie qualità, non sembra più riuscire a trovare continuità. Ora un nuovo stop, che non gli farà prendere parte al big match contro la Lazio, in programma domani sera allo stadio Olimpico di Roma e in cui si gioca una fetta di scudetto, visto che si affrontano la prima e la terza in classifica, separate da un solo punto.

L'Inter perde nuovamente Sensi

L'Inter perde nuovamente Stefano Sensi. Proprio quando il centrocampista sembrava essere tornato stabilmente a disposizione di Antonio Conte, infatti, questi si è fermato nuovamente e salterà la sfida contro la Lazio allo stadio Olimpico. Causa del nuovo stop una botta subita nella sfida di Coppa Italia contro il Napoli, come spiega il comunicato diramato nella serata di ieri dalla società nerazzurra: "Stefano Sensi si è sottoposto oggi a esami strumentali al piede sinistro, presso l’Istituto Humanitas di Rozzano, a seguito di un trauma contusivo subito nel corso della gara contro il Napoli. Gli accertamenti hanno evidenziato un’infrazione allo scafoide. Le sue condizioni saranno rivalutate settimana prossima".

Dopo i primi due mesi, il classe 1995 si è fermato contro la Juventus ad ottobre e da allora non è riuscito più a mostrare con continuità le proprie qualità. L'Inter lo ha prelevato dal Sassuolo in prestito la scorsa estate con diritto di riscatto fissato a trenta milioni di euro. Nonostante i dubbi sulle sue condizioni fisiche, però, sembra difficile pensare che i nerazzurri non esercitino questo diritto di riscatto.

La preoccupazione dell'Inter e i tempi di recupero

Inter preoccupata, comunque, dall'infortunio subito da Stefano Sensi. C'è incertezza, infatti, sui suoi tempi di recupero. Il centrocampista, oltre a saltare la sfida contro la Lazio, dovrebbe saltare quasi sicuramente la sfida di Europa League contro il Ludogorets in programma giovedì.

Settimana prossima, poi, ci sarà un nuovo controllo per verificare a che punto è la calcificazione dell'infrazione.

Sensi aveva solo un piccolo fastidio e, anzi, avrebbe voluto continuare a giocare, mettendosi a disposizione anche per la sfida dell'Olimpico. È stata proprio l'Inter a bloccare tutto, preoccupata dal fatto che un'altra botta nella stessa zona del piede avrebbe potuto peggiorare le cose, arrivando all'operazione. In quel caso i tempi di recupero si sarebbero allungati notevolmente, rischiando di fargli terminare in anticipo la stagione.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!