La Juventus ha ancora un forte interesse nei confronti di Guardiola, cosa che dopo le recenti uscite dei bianconeri sembra più che plausibile. Si avverte infatti aria di malcontento, sia nello spogliatoio sia tra i tifosi. A parlarne è il The Sun secondo cui il club di Torino sarebbe in procinto di sferrare un altro assalto al tecnico attualmente in forza al Manchester City. Il tabloid afferma che la Juventus non è nel suo momento migliore. Sarebbero state proprio le ultime prestazioni della squadra allenata da Maurizio Sarri ad aver riacceso l'allarme e la volontà di cambiare panchina al più presto, portando a Torino l'ex Barcellona, grande pallino della dirigenza Juventina.

Un sogno che adesso sembra poter trarre maggior forza data la situazione del Man. City, in ritardo di 25 punti dal Liverpool capolista in Premier e fuori dalla Champions League per i prossimi due anni.

Per il Tabloid un nuovo colpo di mercato da parte della Juve

Sempre secondo il Tabloid la Juventus, un po come per Ronaldo, sta preparando un nuovo colpo di mercato - stavolta guardando però alla guida tecnica - avendo messo nel mirino Pep Guardiola. La Juve vuole garantirsi uno dei migliori tecnici al mondo per vincere e stravincere in Italia e lanciare un grosso segnale di forza anche in Europa.

Guardiola, già in passato, aveva spiegato che non si sarebbe mosso e che voleva onorare il suo impegno, ma la Vecchia Signora non ha intenzione di desistere neanche davanti ad un ingaggio che si aggira intorno ai 15 milioni di sterline, per intenderci quasi 18 milioni di euro.

Il Daily Mail, che ha ripreso la news del The Sun, ci tiene a ribadire che in ogni caso non è facile che l'ex Barcellona possa in breve termine prendere la decisione di lasciare il City: oltre a questo bisogna considerare che Maurizio Sarri è ancora in corsa su tutti i fronti, ergo è tutto da capire il suo futuro alla Juventus.

Il rischio per i tifosi della Juve sarebbe quello di entusiasmarsi per un nome

Con buona probabilità anche un nuovo tecnico, specialmente un Guardiola, avrebbe delle richieste per modellare la squadra al proprio modo di intendere il calcio. Il rischio per i tifosi della Juve sarebbe quello di entusiasmarsi per un nome, come fu all'inizio per Sarri, per poi rimanere delusi da piccoli segni di ruggine negli ingranaggi.

Forse ad un Guardiola si concederebbe più tempo? Quindi perché non concederlo a Sarri? Non è facile allenare i grandi club e i risultati garantiti non esistono, appunto perché ogni pilota desidera sistemare l'assetto della vettura a proprio piacimento. La stagione europea sta ormai tornando, per avere tutte le risposte non resta che attendere.

Segui la nostra pagina Facebook!