La Juventus esce sconfitta in Francia contro il Lione, nella gara di andata degli ottavi di finale di Champions League. Brutto primo tempo degli uomini di Sarri che vanno sotto, la rete decisiva per i padroni di casa è stata segnata da Tousart nel primo tempo. Nel finale della ripresa i bianconeri provano a reagire ma è troppo tardi. Allo Stadium servirà l'impresa per cercare di ribaltare il risultato come lo scorso anno contro l'Atletico Madrid.

Juve, un primo tempo buttato, meglio nella ripresa

Un approccio decisamente sbagliato quello della Juventus, in Francia contro il Lione nella gara di andata degli ottavi di finale della Champions League.

Gli uomini di Maurizio Sarri, non entrano in campo con la giusta concentrazione e fin dai primi minuti subiscono le iniziative dei padroni di casa, che passano in vantaggio grazie alla rete di Tousart il migliore dei francesi. Nonostante gli inserimenti di Ramsey e Higuain, la squadra non riesce a trovare la via del pareggio, nella ripresa c'è un atteggiamento diverso ma il Lione, blocca tutte le iniziative pericolose dei campioni d'Italia. Pjanic è irriconoscibile e non riesce a essere incisivo per costruire azioni pericolose.

Ronaldo, l'unico che si salva tra i bianconeri

Nella Juventus l'unico che si salva è il solito Cristiani Ronaldo, il portoghese, è l'unico che ha lottato su tutti i palloni, cercando anche di incitare i compagni.

Male invece Miralem Pjanic, il centrocampista bosniaco, è apparso senza idee e completamente spesato ma non è stato l'unico, ad esempio, anche Danilo e Alex Sandro non sono sembrati in ottima forma. Paulo Dybala ha cercato di costruire qualche azione ma la difesa francese, non ha permesso mai agli attaccanti della Juventus, di tirare in porta, per questo motivo non ha funzionato, neppure l'ingresso di Higuain nella ripresa al posto di Cuadrado, Il colombiano non ha disputato una delle sue migliori partite, così come tutto il centrocampo, e in parte la difesa con forse il solo Bonucci, l'unico che si salva.

Al ritorno allo Stadium servirà un impresa come è accaduto l'anno scorso quando la Juventus, perse 2 a 0 in Spagna contro l'Atletico Madrid, ma in casa grazie alla tripletta di Cristiano Ronaldo, ribaltò il risultato. Non sarà affatto semplice questa volta ma la squadra di Sarri deve provarci per continuare il cammino in Champions.

Novità video - Lione-Juve 1-0: gol e highlights
Clicca per vedere

per non abbandonare subito la competizione, altrimenti tutti gli sforzi saranno stati inutili. Si dovrà dare il massimo davanti ai propri tifosi, che dovranno per tutti i novanta minuti e oltre sostenere la squadra, i campioni d'Italia hanno bisogno dell'aiuto di tutti per continuare a vivere il sogno europeo.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!