Per la Juventus, ieri sera, è arrivata la seconda sconfitta consecutiva in trasferta. I bianconeri hanno commesso alcuni errori che sono costati molto cari. Una delle poche note positive della gara della Juventus, contro il Verona, è stato Cristiano Ronaldo. CR7 ha realizzato un gol meraviglioso e per lui la striscia di reti consecutive in Serie A continua ad allungarsi. Infatti, sono dieci i match in cui il fenomeno di Madeira va a segno. Anche se però, ieri sera, il gol Cristiano Ronaldo non è bastato alla Juventus per portare a casa dei punti.

CR7, al termine della gara contro il Verona, ha spiegato che la squadra deve continuare a lavorare per raggiungere i suoi obiettivi.

Cristiano Ronaldo invita la Juventus a non mollare

Cristiano Ronaldo, da due mesi a questa parte, sta trascinando la Juventus a suon di gol. CR7 ha segnato 15 reti in 10 partite consecutive. Il fenomeno di Madeira è l'anima dell'attacco della Juventus, ma in certe occasioni non basta. Infatti, ieri sera, Cristiano Ronaldo si è inventato il gol del vantaggio, ma alcune leggerezze dei suoi compagni hanno causato una bruciante sconfitta.

CR7, però, non si perde d'animo e con un post su Instagram, ha chiesto alla squadra di continuare a lavorare duramente: "Non il risultato che volevamo, ma dobbiamo continuare a lavorare sodo per raggiungere i nostri obiettivi". Dunque Cristiano Ronaldo crede nelle potenzialità della Juventus e pensa che con il duro lavoro i bianconeri possano ritrovare la giusta strada e soprattutto la continuità.

Perché ultimamente la vecchia signora consegue risultati troppo altalenanti.

La Juventus prepara la gara contro il Milan

La Juventus, da questa mattina, ha già messo in archivio la sconfitta di ieri sera, contro il Verona e si proiettata al prossimo impegno. Infatti, giovedì 13 febbraio, la Vecchia Signora sarà in campo per affrontare il Milan nella semifinale di andata di Coppa Italia. Questa per la Juventus sarà l'occasione per voltare pagina e per dimostrare di aver imparato dagli errori commessi al Bentagodi.

Per questo match è lecito attendersi che Maurizio Sarri faccia qualche cambio di formazione anche perché domenica 16 febbraio ci sarà la gara contro il Brescia. Dunque, contro il Milan potrebbero trovare spazio Gianluigi Buffon, Daniele Rugani e Mattia De Sciglio. Per questa sfida resta da capire se recupereranno Danilo e Federico Bernardeschi. Il numero 33 juventino sarebbe un rientro prezioso perché consentirebbe al tecnico di cambiare qualcosa a centrocampo. Infatti, Miralem Pjanic ultimamente appare in calo e dunque, nelle prossime partite, al suo posto in cabina di regia potrebbe agire Rodrigo Bentancur e ai suoi lati potrebbero giocare proprio Federico Bernardeschi e uno fra Blaise Matuidi e Adrien Rabiot.

Per la gara contro il Milan sarà interessante capire chi giocherà in attacco visto che Douglas Costa sarà assente e perciò bisognerà capire come Maurizio Sarri vorrà ridisegnare l'attacco. Anche perché Aaron Ramsey come trequartista non sta dando le giuste risposte e il tridente pesante mette la squadra in difficoltà a livello difensivo. Una delle poche certezze dei bianconeri in avanti è Cristiano Ronaldo. Per il resto, invece, l'allenatore della Juventus ha i suoi grattacapi in vista dei prossimi match e dovrà trovare la giusta soluzione per invertire la rotta, visto che ultimamente la squadra non si sta esprimendo ai suoi livelli.

La Juventus lunedì si allenerà al mattino

Nei prossimi giorni, la Juventus dovrà cercare di risolvere alcuni dubbi di formazione in vista della gara contro il Milan e dovrà lavorare per correggere gli errori commessi al Bentegodi. Per questo motivo, la squadra nella giornata di lunedì sarà alla Continassa per svolgere una seduta mattutina.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!