Massimiliano Allegri rappresenta uno dei tecnici più stimati nel panorama italiano, in particolar modo è ancora molto amato dai sostenitori bianconeri. In questo momento complicato della Juventus (non tanto nei risultati ma nel gioco), sui social si possono leggere molti commenti di utenti che vorrebbero un ritorno del tecnico toscano sulla panchina bianconera. Allegri quindi nutre della stima di molti nel mondo del calcio, ma nelle ultime ore è arrivato una critica pesante nei confronti dell'ex allenatore della Juventus.

A lanciarla è stato l'ex giocatore Gianluca Sordo, che ha militato nell'Aglianese allenata nella stagione 2003-2004 proprio dal tecnico livornese.

Come è noto infatti la carriera di Allegri è iniziata nelle serie minori e l'Aglianese è stata un trampolino di lancio per il calcio professionistico. Proprio Gianluca Sordo ha raccontato un episodio sgradevole avvenuto dopo che subì un grave incidente in un locale. L'ex giocatore ha sottolineato come, dopo 7 mesi che i due avevano smesso di collaborare all'Aglianese, Sordo subì un grave incidente che lo portò in coma per diverso tempo. Nonostante la gravità del fatto ed il rapporto costruito fra i due nella società calcistica, Allegri sparì e non contattò più il suo ex giocatore.

'Ero suo giocatore all'Aglianese ma dopo che ebbi l'incidente sparì'

Non ha di certo utilizzato parole dolci Gianluca Sordo nei confronti del tecnico livornese Massimiliano Allegri.

Come ha raccontato l'ex giocatore "dopo 7 mesi che avevamo smesso di collaborare all'Aglianese ebbi un brutto 'incidente' (in coma dopo essere stato colpito in un locale ndr) e il caro livornese non si fece mai vedere e sentire". Un episodio che non è evidentemente piaciuto a Sordo, considerando il rapporto professionale e di amicizia costruito nell'esperienza all'Aglianese.

Lo stesso Sordo ha poi aggiunto di aver incontrato successivamente Massimiliano Allegri a Forte dei Marmi: in quell'occasione il tecnico livornese provò ad abbracciare l'ex giocatore ma lui si rifiutò.

Il futuro professionale di Massimiliano Allegri

Nonostante questo episodio spiacevole Massimiliano Allegri resta uno dei tecnici più stimati dal punto di vista professionale ed umano.

Sul futuro lavorativo dell'allenatore toscano si è espresso il suo agente sportivo Giovanni Branchini, smentendo la possibilità di un ritorno di Allegri sulla panchina della Juventus. Ha poi aggiunto che probabilmente andrà all'estero ma che ancora non ha nessuna offerta. Si aspetta infatti che si entri nel vivo della stagione per capire quale panchina potrebbe liberarsi. Di certo per Allegri è probabile un futuro professionale in una società prestigiosa che possa lottare per vincere a livello nazionale ed europeo.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!