L'Inter, anche a causa della sosta forzata del campionato italiano, sta già lavorando in vista della prossima sessione di Calciomercato. I nerazzurri cercano rinforzi sulle fasce visto che al momento l'unico sicuro di restare è Antonio Candreva, anche se si andrebbe verso il rinnovo del contratto per un anno di Ashley Young. Sulla fascia sinistra potrebbe andare via Cristiano Biraghi, che non verrebbe riscattato e tornerebbe alla Fiorentina.

Il club nerazzurro, però, avrebbe già individuato un possibile rinforzo su quella fascia, che potrebbe anche far fare il salto di qualità. Si tratta dell'esterno mancino dell'Atalanta, Robin Gosens.

L'Inter punterebbe Gosens

Uno degli obiettivi dell'Inter per la prossima sessione di calciomercato potrebbe essere Robin Gosens. L'esterno mancino sembra essere l'unico sacrificabile da parte dell'Atalanta, sempre attenta per quanto riguarda le questioni di bilancio. Il laterale olandese è esploso in questa stagione e ha dimostrato di saper fare la differenza anche in Champions League.

Il classe 1994 ha disputato sette partite nella massima competizione europea, realizzando anche una rete. In campionato, invece, in quest'annata ha totalizzato ventidue presenze, mettendo a segno ben sette reti e collezionando cinque assist, dimostrando di essere decisivo anche negli inserimenti. Proprio questa particolare caratteristica potrebbe convincere definitivamente l'Inter a puntare su di lui.

Il club meneghino, infatti, ha sofferto non poco da questo punto di vista, dato che gli esterni non hanno dato un grandissimo apporto in termini realizzativi. Basti pensare che colui che ha segnato più gol tra i giocatori a disposizione di Antonio Conte in quel ruolo è Antonio Candreva, autore di due gol.

Gosens, inoltre, può essere anche adattato a destra in fase di emergenza.

La possibile trattativa con l'Atalanta

Non sarà semplice riuscire a strappare Robin Gosens all'Atalanta. Per questo motivo l'Inter starebbe pensando all'offerta da presentare al club bergamasco per convincerlo a privarsi del proprio esterno.

Dall'estero sono già giunti alcuni interessamenti, con il Chelsea che ha fatto un sondaggio, mentre il Lione ha avanzato una proposta da 25 milioni di euro, prontamente rifiutata.

I rapporti tra Inter e Atalanta sono ottimi viste le collaborazioni anche extra calcio tra la famiglia Percassi e la famiglia Zhang. La Dea, comunque, tratterà la cessione di Gosens solo per proposte intorno ai 35-40 milioni di euro. I milanesi potrebbero provare ad abbassare l'esborso economico con l'inserimento di una giovane contropartita tecnica nell'affare. In questo senso occhio a Valentino Lazaro, che tornerà dal prestito al Newcastle ma che non sembra rientrare nei piani di Conte. Sotto la guida di Gasperini, però, il laterale austriaco potrebbe tornare ai livelli ammirati all'Hertha Berlino.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!