Il gioco del calcio per la società odierna rappresenta un modo di divertirsi, un goliardico sfottò tra tifoserie avverse oltre ad essere uno straordinario sport che fa girare l'economia globale, Italia compresa. Ed è proprio con l'emergenza sanitaria in atto che il piacere di vedere quel pallone rotolante su prato verde ci è stato negato, almeno al momento, ma ciò da cui proprio sembra gli italiani non vogliano rinunciare sono le trattative di Calciomercato. Il Milan, infatti, sembra fortemente intenzionato a cedere Gigio Donnarumma durante la sessione estiva ed i nomi caldeggiati per sostituirlo sembrano essere quelli di Plizzari, di proprietà della società ed in prestito al Livorno, e Luis Maximiano in forza allo Sporting Lisbona.

Plizzari, è l'ora del salto di qualità

Complici le rigide norme imposte dal fair-play finanziario Gazidis e la Elliott Management Corporation, il fondo da cui attinge la società rossonera, ha deciso che il tetto salariale della prossima stagione sarà fissato a 2 milioni di euro per giocatore seguendo un mercato di prospettiva. Quindi niente più colpi alla Zlatan Ibrahimovic e nemmeno stipendi faraonici alla Gigio Donnarumma quelli che si prospettanno, ma talentini come Jérémy Doku dall'Anderlecht o i giovani Capanni e Brescianini dalla Primavera. Il numero 99 sembra essere in orbita Chelsea ma con Juvenus e Paris Saint Germain sempre alla finestra, ed il sostituto il Milan potrebbe averlo già in casa, Alessandro Plizzari.

Il classe 2000, quest'anno in prestito al Livorno, ha dimostrato grandi doti in quanto a riflessi e dinamicità malgrado le statistiche non siano delle migliori (15 presenze e 29 reti subite con 2 porte inviolate). Il giocatore di Crema ha inoltre collezionato ben 41 presenze con la Nazionale Italiana facendo tutte le trafile dalla Under 15 alla Under 21 ed in molti pensano sia giunto il momento del salto di qualità, sia al Milan che nella Nazionale maggiore.

O' jogo: il Milan torna su Maximiano

L'alternativa a Plizzari potrebbe essere rappresentata, secondo il tabloid portoghese 'O' jogo', da Luis Maximiano dello Sporting Lisbona. La 'linea verde' sarebbe ugualmente rispettata visto che il portiere è un classe '99 ed il costo del cartellino si aggira attorno ai 3 milioni di euro, stando a Transfermarkt.it, anche se ad essere nettamente migliori sono le statistiche del giocatore (14 goal subiti in 13 incontri disputati con 5 'clean sheet').

La concorrenza, però, si fa sentire e pare che anche l'Inter abbia sondato il terreno per il portiere malgrado ancora non ci sia alcuna offerta ufficiale da parte del club milanese. Plizzari o Maximiano, ciò che appare prevedibile è che vedremo un Milan totalmente rinnovato la prossima stagione e chissà che cambiando gli interpreti i risultati sportivi non migliorino.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!