L'Inter sta già lavorando in vista della prossima sessione di Calciomercato, anche per la sosta forzata a cui è soggetto il campionato di Serie A a causa del virus. I nerazzurri rinforzeranno tutti i reparti seguendo le indicazioni del proprio allenatore, Antonio Conte. Anche in difesa ci saranno dei cambiamenti visto che potrebbero dire addio Diego Godin, che non ha convinto nel suo primo anno in nerazzurro, e Andrea Ranocchia. Il principale obiettivo dell'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, e del direttore sportivo, Piero Ausilio, sarebbe Marash Kumbulla, e la trattativa sarebbe anche ben avviata.

L'Inter sarebbe vicina a Kumbulla

L'Inter sarebbe vicina all'acquisto di Marash Kumbulla. Il centrale albanese, con cittadinanza italiana, è una delle rivelazioni del campionato di quest'anno. Con la maglia del Verona ha offerto spesso e volentieri prestazioni al di sopra della sufficienza, timbrando anche il cartellino in una circostanza nelle diciotto partite disputate in Serie A. Nonostante la giovanissima età, essendo un classe 2000, ha mostrato subito talento e grande personalità, attirando l'attenzione anche di altri top club italiani. Su tutti si era mosso il Napoli, che a gennaio aveva trovato un'intesa di massima proprio con l'Hellas, approfittando dei dialoghi che andavano avanti da qualche settimana per Rrahmani.

A bloccare tutto, però, è stato proprio Kumbulla, che ha preso tempo attendendo l'affondo decisivo dell'Inter. Il difensore albanese, infatti, ha espresso la propria preferenza per la destinazione nerazzurra, declinando la proposta del club partenopeo e trovando un'intesa di massima. Affondo che sarebbe avvenuto in queste ultime settimane, con il club meneghino che lo vorrebbe per completare il reparto arretrato e ringiovanirlo ulteriormente dopo il lancio in prima squadra di Alessandro Bastoni e la presenza di talenti assoluti come Stefan De Vrij e Milan Skriniar.

La trattativa con il Verona

Inter e Verona stanno discutendo del possibile trasferimento di Marash Kumbulla in nerazzurro. L'intesa sarebbe molto vicina, nonostante i gialloblu valutino il centrale albanese almeno trenta milioni di euro. Una cifra alta ma che, molto probabilmente, verrà abbattuta dall'inserimento di due contropartite tecniche: Eddie Salcedo e Federico Dimarco, entrambi già in prestito ai gialloblu.

Occhio anche alla pista che porta a Marco Davide Faraoni. Il laterale destro è di proprietà del Verona e l'Inter avrebbe fatto un sondaggio anche per un suo eventuale ritorno. Il classe 1991 ha solo due anni di contratto e una valutazione relativamente bassa, intorno ai quattro milioni di euro.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!