L'emergenza sanitaria in atto in Italia sta gettando nell'incertezza più totale anche il mondo del calcio. Ci sono infatti società che vorrebbe riprendere quanto prima ad allenarsi mentre i medici sportivi e l'associazione italiana calciatori vogliono una ripartenza più lontana stabilita almeno al 4 aprile. D'altronde allo stato attuale non si conosce come si potrà evolvere la situazione in Italia ed è difficile prendere decisioni.

Di certo il Napoli di De Laurentiis e la Lazio di Lotito vorrebbero iniziare gli allenamenti rispettivamente da mercoledì 25 marzo e giovedì 26 marzo.

Scelta ritenuta azzardata dalle altre società proprio per il rischio contagio. Ovviamente entrambe le società adotterebbero le dovute precauzioni, come quelle di allenarsi in piccoli gruppi senza utilizzare spogliatoi. Oltre al rischio contagio però l'eventuale ripartenza anticipata degli allenamenti di due squadre di Serie A rispetto alle altre comporterebbe un vantaggio evidente per queste ultime.

De Laurentiis e Lotito vorrebbe riprendere gli allenamenti già questa settimana

Come scrive Tuttosport, anche il presidente del Cagliari Giulini si sarebbe schierato con Lotito e De Laurentiis per iniziare quanto prima gli allenamenti.

Non è escluso che tale decisione sia di esclusiva responsabilità dei medici delle rispettive società. Saranno loro ad autorizzare o meno la ripresa. Fra l'altro le altre 17 società di Serie A sarebbero dell'idea di riprendere il 4 aprile gli allenamenti individuali con il 13 aprile data invece utile per riprendere le sessioni di gruppo. Qualora Napoli, Lazio e Cagliari dovessero riprendere ad allenarsi questa settimana, i giocatori potranno opporsi agli allenamenti.

Sarà quindi a loro discrezione l'eventuale ripartenza, tenendo conto all'accordo collettivo firmato fra l' Associazione Italiana Calciatori e le società di calcio.

La ripresa delle competizioni europee

Se da parte della Federazione Italiana Giuoco Calcio c'è totale incertezza sulla ripresa di campionato e coppa, la Uefa invece (nell'incontro di martedì 17 marzo con le 55 leghe consociate) ha stabilito sette possibili date dalle quali si potrebbero riprendere Champions League ed Europa League.

Le ipotesi più ottimistiche sono il 14 ed il 28 aprile, le altre date invece sono il 5, 12, 19 e 26 maggio ed il 13 giugno. L'idea rimane sempre la stessa, cercare di concludere entro giugno la stagione 2019-2020. Le finali di Europa League e di Champions League sarebbero infatti previste rispettivamente il 24 giugno a Danzica ed il 27 giugno ad Instanbul.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!