Lo scorso martedì 17 marzo l'Uefa ha partecipato ad una riunione insieme alle 55 federazioni calcistiche consociate. Nel corso del meeting è stato statuito il rinvio dell'Europeo al prossimo anno ed è stato inoltre deciso che la stagione di coppe europee proseguirà. Sulle modalità ancora non ci sono però certezze.

Sono state proposte al riguardo sette ipotesi dalle quale far ripartite Champions League ed Europa League. Nella visione più ottimistica si potrebbe ripartire il 14 od il 28 aprile, le altre date rese disponibili invece sono 5,12, 19 e 26 maggio.

In ultima istanza ci sarebbe anche la possibilità del 13 giugno. Definite anche le finali di Champions League ed Europa League: qualora dovesse prorogarsi l'emergenza, le date previste sono il 24 giugno (a Danzica) per l'Europa League ed il 27 giugno (a Istanbul) per la Champions League. Sempre la Uefa ha ipotizzato un'altra possibilità, quella di poter disputare le coppe europee anche nel weekend.

Molto dipenderà dall'emergenza virus e allo stesso tempo dal calendario compresso che le società calcistiche potrebbero essere costrette ad affrontare nelle proprie nazioni.

L'idea resta quella di concludere la stagione 2019-2020 entro il 30 giugno. In ogni caso sempre la Uefa ha comunicato che nel caso si dovesse sforare questo termine i turni di qualificazione per Champions League ed Europa League della stagione 2020-2021 potrebbero subire delle modifiche.

Champions ed Europa League nei prossimi mesi potrebbero giocarsi anche nel weekend

Questa la nota rilasciata dall'Uefa: "Possibili ulteriori restrizioni o riduzioni di spazi nell’attuale calendario, potrebbero potenzialmente portare alla programmazione di partite dei campionati nazionali a metà settimana e alla programmazione delle gare delle competizioni UEFA per club nei fine settimana".

I campionati nazionali quindi potrebbero cambiare programmazione, prevista abitualmente nel weekend. A tal riguardo la Federazione Italiana Giuoco Calcio ancora non si è espressa.

Si attende anche la decisione della Figc

Con il rinvio dell'Europeo, potrebbe essere scartata l'ipotesi di un annullamento della stagione o di una cristallizzazione della classifica. Probabile infatti che fra maggio e giugno possa essere conclusa l'annata.

Ricordiamo al riguardo che mancano 12 giornate di campionato, le semifinali di ritorno e la finale di Coppa Italia. Bisognerà però prima capire quando le squadre potranno riprendere ad allenarsi. Ci sono alcune società (come Lazio e Napoli) che premono per una ripresa anticipata già dal 23 marzo, la comunità scientifica al riguardo ha invece consigliato di attendere almeno fino al 3 aprile.

Segui la nostra pagina Facebook!