L'emergenza Coronavirus è un problema reale per l'Italia ed in generale per tutta Europa. In particolar modo il Nord rimane una delle zone più contagiate d'Italia. Se però la Lombardia pian piano sta riuscendo a diminuire quotidianamente il numero di positivi, diversa è la situazione riguardante il Piemonte. Quest'ultimo ha infatti toccato i 20 mila contagiati anche se sta diminuendo il numero di decessi. Una situazione difficile che starebbe spingendo la punta della Juventus Gonzalo Higuain a considerare la possibilità di prolungare la sua permanenza in Argentina. Come è noto, infatti, ben nove giocatori della Juventus hanno lasciato l'Italia per trascorrere i loro giorni di quarantena con le loro famiglie.

Higuain è volato in Argentina anche perché sua mamma è malata e ha colto l'occasione per starle il più vicino possibile. Anche questa potrebbe essere un'ulteriore motivazione che starebbe spingendo l'argentino a considerare la possibilità di effettuare la preparazione fisica in Sud America. L'idea del 21 bianconero sarebbe quella di ritornare solo per stretta necessità e quindi quando e se ripartirà la stagione calcistica.

Higuain non vorrebbe tornare per allenamenti: fra i motivi il rischio contagio

Secondo Calciomercato.com, Gonzalo Higuain non vorrebbe tornare in Italia per riprendere gli allenamenti. Come è noto infatti il 4 maggio potrebbero ripartire la preparazione fisica delle squadre di Serie A.

Questo significa che i giocatori attualmente all'estero dovranno rientrare quanto prima in Italia per essere pronti per quella data. D'altronde il protocollo stabilisce che, una volta tornati in Italia, ogni persona deve effettuare 14 giorni di quarantena per evitare il rischio contagio. Ecco perché è atteso a giorni il ritorno dei giocatori della Juventus attualmente all'estero.

Higuain e la difficile situazione contrattuale con la Juventus

Higuain però starebbe pensando di rimanere in Argentina e continuare la preparazione fisica da casa. Come già spiegato in precedenza, l'argentino ha timore di un possibile contagio. Inoltre vorrebbe stare vicino alla mamma malata. Un altro fattore che starebbe spingendo ad evitare un ritorno a Torino è la situazione contrattuale con la Juventus.

In scadenza di contratto a giugno 2021, la società bianconera non sarebbe intenzionata rinnovare l'intesa con l'argentino. L'idea sarebbe quella di cederlo per monetizzare ma anche per alleggerire il monte ingaggi.

La Juventus, come è noto, sta già valutando le alternative per il settore avanzato. Piace sempre Mauro Icardi ma nelle ultime ore si parla di un interesse concreto per la punta del Napoli Arkadiusz Milik.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!