La Juventus un anno fa annunciava l'esonero di Massimiliano Allegri, dopo cinque anni di successi in bianconero. Come è noto, poco tempo dopo arrivò l'ufficializzazione dell'ingaggio di Maurizio Sarri, appena liberatosi dal Chelsea con il quale vinse l'Europa League. Il Corriere di Torino ha voluto raccontare un episodio proprio sul tecnico toscano legato in particolar modo alla decisione di tenere in squadra sia Dybala che Higuain. Come è noto infatti la strategia di mercato bianconera della scorsa estate, almeno inizialmente, era quella di cedere entrambi gli argentini con l'obiettivo di portare a Torino il centrocampista offensivo della Fiorentina Federico Chiesa e la punta dell'Inter Mauro Icardi.

Per le difficoltà incontrate (il presidente della Fiorentina ha voluto trattenere il nazionale italiano mentre l'Inter ha preferito cedere la sua punta all'estero) alla fine la Juventus decise di dare fiducia sia a Dybala che a Higuain. E proprio il giornale torinese rivela un retroscena che sarebbe avvenuto i primi mesi di esperienza alla Juventus, una sorta di confronto deciso fra le parti in causa.

Retroscena Sarri: avrebbe chiesto a Dybala e Higuain di accettare le sostituzioni

Nel paragonare l'approccio di due allenatori completamente differenti, il Corriere di Torino ha analizzato sia Massimiliano Allegri che Maurizio Sarri nel loro rapporto con i giocatori. Se da una parte il livornese è sempre stato uno schietto ma ha puntato sempre alla gestione del gruppo e a non 'stressarlo' più di troppo, dall'altra troviamo invece un allenatore che impersona l'appellativo di 'Comandante'.

Lo dimostrerebbe anche l'approccio avuto da Sarri nella gestione di Dybala e Higuain. Il retroscena svelato dal Corriere di Torino fa riferimento a una presunta convocazione dei due giocatori da parte di Sarri nel suo ufficio. Il tecnico toscano avrebbe rivelato loro che la società e lo staff tecnico avevano deciso di tenerli entrambi e che da quel momento in poi non dovevano mettere in difficoltà l'allenatore sulle sue decisioni tecniche.

Le scelte di Sarri nella prima parte della stagione

Nei primi mesi di esperienza bianconera il tecnico toscano ha adottato una staffetta alternando gli argentini a fianco di Cristiano Ronaldo. Sarri nel girone d'andata ha schierato quasi sempre il 4-3-1-2, a parte qualche rarissima eccezione. Solo dopo gennaio ha deciso di dare maggiormente fiducia al 4-3-3 schierando il tridente pesante Dybala-Higuain-Cristiano Ronaldo.

Probabile però che tale staffetta dalla prossima stagione non possa più verificarsi. Secondo le ultime indiscrezioni di mercato infatti il 21 della Juventus potrebbe lasciare Torino per una nuova esperienza professionale. Potrebbe trasferirsi in una società della Major League Soccer oppure ritornare al River Plate.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!