La Juventus in questa stagione può contare su un Cristiano Ronaldo in grande spolvero che non avrebbe alcuna intenzione di lasciare in anticipo Torino. Dopo un primo anno di adattamento al calcio italiano al termine del quale ha messo a segno 28 reti complessive (scendendo per la prima volta sotto quota 30 dai tempi del Manchester United) il portoghese in questa stagione è tornato ai suoi standard, ricalcando nei numeri quanto già fatto nella sua esperienza al Real Madrid.

Finora, in 40 presenze stagionali con la maglia della Juventus, CR7 ha totalizzato 32 gol complessivi, così distribuiti: 28 in campionato, 2 in Champions League e 2 in Coppa Italia.

Il fuoriclasse lusitano ha ancora a disposizione sei partite in Serie A e potenzialmente quattro sfide di Champions League per rimpinguare ulteriormente il suo score personale.

Un feeling evidentemente ritrovato con il gol che potrebbe essere anche frutto del sistema di gioco varato dal tecnico Maurizio Sarri. Tutto ciò starebbe a significare la volontà del giocatore di restare alla Juventus fino a fine contratto (giugno 2022). Il campione portoghese, per questa stagione, oltre agli obiettivi di squadra (Serie A e Champions League) ha anche due traguardi personali nel mirino: il titolo di capocannoniere della Serie A e la scarpa d'oro.

Cristiano Ronaldo dovrebbe restare alla Juve fino a giugno 2022: l'obiettivo è la scarpa d'oro

Cristiano Ronaldo al termine di quest'annata vorrebbe mettere a segno due obiettivi personali: vincere la classifica dei marcatori della Serie A e conquistare la scarpa d'oro. Per quanto riguarda i cannonieri del massimo campionato, attualmente CR7 è secondo a quota 28 gol, ad una sola distanza dal primatista Ciro Immobile (Lazio).

Siccome mancano ancora sei giornate al termine del torneo, sembra proprio che possa incrementare il numero di reti segnate, contribuendo così alla conquista dello scudetto da parte della Juventus.

Più complicato, invece, arrivare alla scarpa d'oro. In questo caso davanti a tutti c'è Lewandowski (Bayern Monaco) che finora ha totalizzato 34 reti e ha 68 punti in classifica.

Il fuoriclasse della Juventus (terzo a quota 56 punti insieme a Werner) ha però il vantaggio di dover giocare ancora sei turni di campionato (mentre la Bundesliga è terminata) e potenzialmente altre quattro partite di Champions League (possibilità quest'ultima che ha anche la punta del Bayern Monaco).

Le prossime partite della Juventus

Cristiano Ronaldo proverà a migliorare le sue statistiche già dal match di campionato di mercoledì 15 luglio contro il Sassuolo. La Juventus andrà ad affrontare una delle squadre più in forma del campionato, che sabato scorso ha fermato anche la Lazio vincendo all'Olimpico di Roma per 2-1.

Dopo il Sassuolo, ci sarà lo scontro al vertice con la Lazio, in programma per lunedì 20 luglio.

Udinese, Sampdoria, Cagliari e Roma chiuderanno il campionato della Juventus che attualmente è in vetta alla classifica con un vantaggio di 8 punti su Inter e Lazio.

Il campionato finirà il 2 agosto, anche se non si sa ancora precisamente quando e a che ora la Juventus affronterà la Roma, e cinque giorni dopo ci sarà la Champions League. Il 7 agosto arriverà il Lione all'Allianz Stadium di Torino per il ritorno degli ottavi dopo l'1-0 dell'andata per i francesi.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!