Nicolò Barella in questa stagione è stato uno dei pilastri dell'Inter di Antonio Conte. Il giocatore sardo ha dimostrato di avere tanta qualità, servendo numerosi assist alla coppia d'attacco Lautaro-Lukaku.

Barella, soprattutto dopo il periodo di lockdown, è cresciuto in maniera esponenziale, tanto da finire nel mirino di un top club come il Barcellona. L'idea dell'Inter, come riporta Il Corriere dello Sport, è quella di continuare a puntare anche in futuro sul centrocampista classe 1997.

Rifiutata la corte del Barcellona

Quella conclusa rappresenta la stagione migliore vissuta in carriera da Nicolò Barella.

Il calciatore, autore di numerosi assist, nonostante qualche cartellino giallo di troppo è riuscito a ritagliarsi un ruolo da protagonista. Punto fermo del centrocampo, il calciatore ha rappresentato uno degli uomini chiave del 3-5-2 proposto da Antonio Conte.

Se al Cagliari Barella si era imposto soprattutto grazie alle sue doti di interdizione e di quantità, nonostante dei buoni fondamentali tecnici che però non venivano mai troppo stimolati, Conte è stato abile a leggere la ricchezza del gioco della sua mezzala e a svilupparla. La crescita personale di Barella è saltata agli occhi di tutti, tant'è che numerosi club europei hanno messo nel mirino il numero 23 nerazzurro, uno su tutti il Barcellona.

Il club catalano, pronto alla rivoluzione dopo una stagione di delusioni, nei giorni scorsi avrebbe avviato i contatti con l’entourage di Barella. Ma il calciatore, arrivato all'Inter la scorsa estate, si è dimostrato un elemento di assoluto valore per la rosa del club meneghino, tanto da valere il veto assoluto dell'allenatore nerazzurro su un’eventuale cessione.

Il giocatore sardo è infatti considerato incedibile da parte della società meneghina.

Barella dovrebbe rinnovare con l'Inter

Come detto in precedenza Nicolò Barella è diventato quasi indispensabile per l'Inter di Antonio Conte. In virtù dei numeri e dei risultati messi insieme finora, infatti, i bonus che Inter e Cagliari avevano pattuito l’estate scorsa sono stati centrati in buona parte.

Il costo del suo cartellino, a causa di questo, è già lievitato a ben 40,5 milioni di euro complessivi.

Ora quindi, scrive il 'Corriere dello Sport', si attende solo il rientro della squadra a Milano per accelerare sul mercato e per annunciare il rinnovo di contratto di Nicolò Barella, il nuovo pilastro di questa Inter. L’accordo attuale scade, addirittura, nel 2024, ma Barella e l’Inter sembrano intenzionati ad andare avanti insieme almeno fino al 2025, il centrocampista inoltre dovrebbe avere un lieve aumento di stipendio.

Inter, a centrocampo quasi fatta per Tonali

Barella molto probabilmente la prossima stagione giocherà in coppia a centrocampo con Tonali. I nerazzurri, infatti, sembrano essere vicini all'accordo definitivo con il Brescia per portare a Milano Sandro Tonali.

L'offerta del club milanese si baserebbe su un prestito oneroso da 10 milioni di euro con obbligo di riscatto tra un anno a 22-23 milioni, per un'operazione complessiva da 33 milioni. Dunque non verrebbero inserite contropartite tecniche nell'affare. Il calciatore classe 2000 dovrebbe invece firmare un quinquennale da circa 2,5 milioni di euro a stagione.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!