La Juventus lavora alla rescissione consensuale di Sami Khedira. La mancata convocazione del tedesco nella prima giornata di campionato contro la Sampdoria dimostra come il tedesco sia oramai fuori dal progetto sportivo bianconero. Il problema di fondo però è la richiesta del classe 1987. Come scrive ilbianconero.com Khedira vorrebbe l'intera annualità 2020-2021 per liberarsi dalla Juventus. La società bianconera dovrebbe quindi versare sei milioni di euro al tedesco, somma ritenuta eccessiva dai dirigenti. Proprio il noto sito sportivo ha voluto riportare una vecchia intervista di Sami Khedira in riferimento alla scelta del Manchester United di qualche anno fa, quando la società inglese decise di epurare alcuni giocatori, fra questi il suo ex compagno di nazionale Bastian Schweinsteiger.

Khedira e le sue dichiarazioni su Schweinsteiger

In quell'occasione l'attuale mediano della Juventus disse: "Non mi metterei mai in una situazione in cui il club mi chiede di andar via". Sempre nella stessa intervista disse di essere un sognatore ma di essere consapevole che il calcio oramai è diventato business. Il centrocampista tedesco aggiunse poi che le decisioni delle società vanno rispettate. Attualmente però, dalle indiscrezioni di mercato che emergono, il tedesco sembra far fatica ad accettare la proposta della Juventus di rescindere il suo contratto. A proposito del Manchester United, il tecnico Solskjaer gradirebbe un eventuale arrivo di Khedira a parametro zero perché lo ritiene un giocatore in grado di portare esperienza internazionale alla rosa inglese.

Sarà però fondamentale che il giocatore riesca a liberarsi dalla società bianconera, ma tutto passa dalle sue pretese sull'indennizzo associato alla rescissione consensuale.

Il mercato della Juventus

Sami Khedira è solo uno dei giocatori che potrebbero lasciare la Juventus durante il Calciomercato estivo.

Sembra vicino l'approdo in prestito di Luca Pellegrini al Genoa mentre Douglas Costa potrebbe trasferirsi al Manchester United. Per quanto riguarda gli arrivi Andrea Pirlo attende una prima punta. Il preferito sembra essere Edin Dzeko, anche se il suo arrivo potrebbe passare dall'approdo di Arkadius Milik dal Napoli alla Roma.

Le ultime indiscrezioni di mercato parlano però di un possibile arrivo a Torino del bosniaco indipendentemente dall'affare Milik-Roma. Dovrebbe poi arrivare un esterno sinistro, qualora fosse confermata la cessione del brasiliano Douglas Costa. In lizza ci sarebbero tre nomi: Federico Chiesa della Fiorentina, Ferreira Carrasco dell'Atletico Madrid e Stephan El Shaarawy dello Shanghai Shenua.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!