Ousmane Dembelè e la Juventus potrebbero abbracciarsi nel 2021. Mundo Deportivo ha rilanciato il nome del francese per il calciomercato bianconero, non una novità visto l’interessamento di Paratici degli ultimi mesi. L’esterno d’attacco, pagato oltre 100 milioni dal Barcellona per essere il sostituto di Neymar nel 2017, sembrava destinato a lasciare la Catalogna già durante l’estate. La trattativa più avviata è stata quella con il Manchester United che aveva convinto i blaugrana a cedere il ragazzo classe 1997 in prestito per una stagione. Sembrava tutto fatto e invece lo stesso giocatore avrebbe rifiutato la destinazione.

Dembelè preferisce al Juventus alle altre destinazioni

Il perché lo svela l’edizione on line del Mundo Deportivo, Dembelè vorrebbe trasferirsi alla Juventus per proseguire la sua carriera calcistica. La Serie A lo attira e l’interessamento dei bianconeri è piaciuto al giocatore che potrebbe trasferirsi nel 2021, magari già a gennaio, oppure direttamente nel 2022 quando scadrà il suo contratto con il Barcellona e potrebbe essere addirittura un colpo a parametro zero. Difficile pensare ad un’operazione così a lungo raggio, più probabile che qualcosa si possa muovere nei prossimi mesi.

I contatti tra il calciatore e la Juve sono ancora caldi, in molti vociferano che le parti si stanno continuando a parlare nonostante la sessione estiva del mercato sia chiusa.

Ad agevolare l’operazione potrebbero essere anche i buoni rapporti che intercorrono tra le società, come evidenziato anche dall’operazione Pjanic-Arthur conclusa nei mesi scorsi.

Dembelè e il Barcellona, storia di un amore mai nato

Dembelà potrebbe essere quindi una ottima occasione per la Juventus. Il talento del francese non è mai stato in discussione anche se a Barcellona poche volte il campione del mondo ha espresso il suo potenziale.

Colpa di quel trasferimento imponente per un ragazzino di appena 20 anni che dal Borussia Dortmund passa ai campioni spagnoli, tutto nell’estate in cui Neymar vola a Parigi. La pressione lo schiaccia e poi ci sono gli infortuni che spesso lo tengono lontano dal campo. Nove in totale in tre stagioni, quasi tutti di natura muscolare, con l'ultima stagione che segna il momento più difficile.

I muscoli cedono ancora e fermano Dembelè da novembre fino ad agosto.

Forse anche per questo Koeman quando arriva a Barcellona lo mette subito ai margini. L’epurazione dell’olandese coinvolge non solo i veterani Suarez e Rakitic, ma anche Ousmane Dembelè a cui il nuovo allenatore preferisci i gioiellini Ansu Fati e Trincao, appena arrivato dal Portogallo. La carriera del francese al Barcellona sembra quindi giunta al tramonto, il Manchester United non è stata una meta gradita, la Juventus invece lo è e per questo i contatti continuano.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!