In Inghilterra in questi giorni si parla molto del futuro professionale di Pep Guardiola. Il tecnico del Manchester City ha il contratto in scadenza a giugno 2021 e non avrebbe ancora deciso se rimanere in Premier League o se lasciare il campionato inglese. Lo stesso allenatore catalano in una recente intervista ha confermato che la sua situazione contrattuale non influirà sulle prestazioni della squadra. Rimane però la necessità per la dirigenza inglese di programmare la prossima stagione e di conoscere le intenzioni di Guardiola. Come scrive il dailymail, il Manchester City starebbe comunque valutando delle alternative al tecnico catalano qualora decidesse di non rinnovare il suo contratto.

I tecnici che più piacciono alla dirigenza inglese sono l'ex Tottenham Mauricio Pochettino e l'attuale allenatore del Lipsia Julian Nagelsmann. Altro argomento di discussione è la possibile destinazione di Guardiola nel caso in cui non rinnovasse con il Manchester City.

Il possibile futuro professionale di Pep Guardiola

Si discute in questi giorni anche quale potrebbe essere il futuro professionale di Guardiola nel caso in cui dicesse addio al Manchester City. Si parla di un clamoroso ritorno a Barcellona, anche se tale ipotesi dipenderà molto dalle elezioni presidenziali che si terranno nei prossimi mesi nella società catalana. Sembra però difficile che un tecnico come Koeman, arrivato quest'anno per un nuovo progetto, possa già lasciare Barcellona dopo una stagione.

Dipenderà come sempre dai risultati che raccoglieranno in questa stagione i catalani ma l'ipotesi di un suo addio rimane comunque difficile.

L'approdo alla Juventus di Guardiola sarebbe da escludere

Da escludere anche un eventuale approdo di Guardiola alla Juventus. Si era parlato del catalano in bianconero nell'estate 2019, quando poi la Juventus decise di virare su Maurizio Sarri.

Attualmente l'ipotesi bianconera per il tecnico catalano sembra ancora più remota per la scelta della dirigenza di affidare il nuovo progetto sportivo ad Andrea Pirlo. Lo stipendio di Guardiola attualmente sarebbe poco sostenibile per le finanze della Juventus. Inoltre la società bianconera in questo momento ha ancora a bilancio l'ingaggio di Maurizio Sarri, che ha il contratto in scadenza a giugno 2022.

Probabile che si arrivi ad un'intesa per la risoluzione del contratto nelle prossime settimane.

Le panchine in Serie A

In questa fase della stagione le panchine traballanti della Serie A sembrano essere quelle del Crotone, del Torino e della Fiorentina. La società calabrese starebbe pensando di cambiare Stroppa, fra i possibili sostituti si fa il nome di D'Aversa. Il recente pareggio dei granata contro il Sassuolo ha invece rassicurato la posizione di Giampaolo così come la vittoria della Fiorentina contro l'Udinese quella di Iachini.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!