La Juventus deve fare i conti con un altro caso di positività alla Covid - 19. Infatti, Weston McKennie è risultato positivo al tampone. Dunque, tutto il gruppo squadra è di nuovo in isolamento fiduciario. Quello del centrocampista statunitense è il secondo caso di Coronavirus all'interno della Juventus riscontrato negli ultimi due giorni. Infatti il 13 ottobre anche Cristiano Ronaldo è risultato positivo alla Covid. CR7, proprio pochi minuti fa, è rientrato a Torino e trascorrerà la quarantena in Italia. Inoltre, pochi istanti fa è arrivata la decisione del giudice sportivo che ha dato il 3-0 a tavolino alla Juventus.

La Juventus è di nuovo in bolla

Poche ore prima della sfida, poi non disputata, tra la Juventus e il Napoli, il club bianconero aveva dichiarato che la squadra era in isolamento fiduciario a causa della positività al Covid - 19 di un membro della società. I bianconeri sono rimasti in bolla fino alla metà della scorsa settimana. Ma da poche ore, la Juventus è nuovamente in isolamento fiduciario. Infatti, Weston McKennie è risultato positivo al Coronavirus perciò è scattato subito il protocollo sanitario. Adesso la squadra resterà al JHotel e questo permetterà ai soggetti negativi di poter continuare a svolgere la regolare attività. Inoltre, la Juventus è in costante contatto con le autorità sanitarie.

Dunque, per la trasferta di Crotone, Andrea Pirlo dovrà rinunciare sia a Cristiano Ronaldo che a Weston McKennie. Inoltre, per la trasferta in Calabria, i bianconeri non avranno a disposizione nemmeno Aaron Ramsey. Il gallese ha riportato un infortunio mentre si trovava in nazionale. Ramsey, stamani 14 ottobre, è stato sottoposto ad accertamenti che fortunatamente hanno escluso lesioni.

Il numero 8 juventino verrà monitorato di giorno in giorno ma quasi certamente sabato sera non sarà a disposizione.

Pirlo deve fare i conti con l'emergenza

In casa Juventus, in queste ore, si deve fare i conti con la Covid - 19 e con qualche infortunio. Per questo motivo Andrea Pirlo avrà il suo bel da fare in vista della gara contro il Crotone.

Il tecnico bresciano dovrà fare a meno di Cristiano Ronaldo, Weston McKennie, Alex Sandro, Matthijs De Ligt e Aaron Ramsey. I primi due sono fermi causa Coronavirus, gli altri tre hanno altri acciacchi fisici. Dunque, in attacco, Andrea Pirlo avrà gli uomini contati anche perché Paulo Dybala, in questi giorni, ha avuto dei problemi gastrointestinali. Per questo motivo, il numero 10 juventino potrebbe non essere al massimo della forma. Perciò, sabato l'attacco della Juventus potrebbe essere composto da Alvaro Morata, Dejan Kulusevski e Federico Chiesa.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!