Gennaio sarà un mese importante per la Juventus, considerando i tanti impegni che dovrà affrontare. Solo in campionato è attesa dalle sfide con Milan, Sassuolo e Inter, inoltre ci sarà il tanto atteso confronto in Supercoppa italiana contro il Napoli.

I primi mesi della gestione Pirlo sono stati caratterizzati da tanti alti e bassi, con un'idea di gioco che - in alcune situazioni - ha entusiasmato i tifosi della Juventus. Attualmente però il distacco dalla vetta (-10 punti) ha scaturito dei dubbi fra i sostenitori bianconeri in merito alla capacità del tecnico di poter raggiungere gli obiettivi stagionali.

A difendere il lavoro di Pirlo ci ha pensato il giornalista sportivo Maurizio Pistocchi, che in una recente intervista a Radio Amore Campania ha dichiarato che fino al match contro il Parma la Juventus ha divertito. Ha poi aggiunto: "Io non sono come i tifosi bianconeri che già vogliono licenziare Pirlo". Secondo Pistocchi il tecnico bresciano ha un'idea di gioco interessante, ma se continua a sperimentare rischia di incrementare il distacco dalla vetta della classifica.

Maurizio Pistocchi ha elogiato l'idea di gioco di Andrea Pirlo

Lo stesso giornalista sportivo ha dichiarato che molto dipenderà dalle motivazioni dei giocatori. Ha poi aggiunto che, se Pirlo dovesse trovare l'equilibrio, la Juventus rimane la squadra più forte del campionato.

Subito dopo - secondo Pistocchi - arriva il Napoli, che anche senza Osimhen ha dimostrato di essere una squadra competitiva. Riguardo al Milan il giornalista di Mediaset ha invece dichiarato che, nonostante un monte ingaggi più basso rispetto alle altre squadre di vertice, è riuscito a costruire una grande squadra intorno ad Ibrahimovic.

Pistocchi è poi ritornato anche su Juventus-Napoli, dopo la decisione del Collegio di Garanzia del Coni di far disputare il match. Secondo il giornalista sportivo il problema è rappresentato dal protocollo sanitario stilato da Governo-Figc. Ha infatti dichiarato di ritenere normale che il Coni accogliesse il ricorso del Napoli.

L'idea su un possibile ritorno di Maurizio Sarri al Napoli

Infine Pistocchi ha parlato di mercato, accennando al possibile ritorno di Sarri al Napoli. Secondo il giornalista, De Laurentiis si sarebbe pentito di non aver accontentato Sarri nelle sue richieste. La scelta di Ancelotti infatti si è rivelata sbagliata. Allo stesso tempo Sarri si sarebbe reso conto, secondo Pistocchi, che l'empatia che si creata a Napoli non la può ritrovare da nessuna parte.

Infine il giornalista di Mediaset ha dichiarato che qualcuno dovrebbe far riflettere De Laurentiis e Sarri per un possibile ritorno del tecnico toscano nella società campana.