La Juventus, in questi giorni, ha valutato la possibilità di inserire in rosa un nuovo centrocampista, soprattutto in caso di partenza di Arthur. Il brasiliano sarebbe finito nel mirino dell'Arsenal che avrebbe fatto un forte pressing per averlo. Ma la Juventus non avrebbe accettato la formula proposta dai Gunners per avere il brasiliano in prestito secco per sei mesi. La società piemontese, invece, avrebbe voluto almeno un prestito di un anno e mezzo con diritto di riscatto. Dunque, per ora, non ci sarebbero le condizioni per cedere Arthur, anche perché i bianconeri non avrebbero nemmeno individuato un giocatore per sostituirlo.

Uno dei nomi che avrebbe valutato la Juventus sarebbe quello di Zakaria, ma questa pista sarebbe in salita poiché il giocatore tra sei mesi si libererà a zero dal Borussia Moenchengladbach.

La Juventus pensa anche all'attacco

In questi giorni, la Juventus non dovrebbe quindi valutare nuovi ingressi a centrocampo anche perché Arthur dovrebbe restare. Mentre non è da escludere che ci possa essere qualche operazione in attacco. La Juventus seguirebbe sempre Martial: se lo United dovesse aprire a un prestito senza esborso economico allora le parti ne potrebbero riparlare.

Le operazioni di mercato più sostanziose la Juventus le farà in estate. Infatti, la dirigenza bianconera vorrebbe arrivare a uno fra Gianluca Scamacca e Dusan Vlahovic.

Per quest'ultimo non è da escludere che la Juventus si faccia avanti negli ultimi giorni di mercato invernale, anche se sembra oggettivamente difficile che un'operazione del genere possa andare in porto a gennaio.

La Juventus lavora anche sul campo

La Juventus intanto sta proseguendo anche la preparazione sul campo. I bianconeri stanno preparando la partita contro il Milan e per questa sfida Massimiliano Allegri ha quasi tutta la rosa a disposizione a eccezione di Leonardo Bonucci che è infortunato e di Aaron Ramsey che è in uscita; oltre ovviamente al lungodegente Chiesa.

In difesa accanto a Giorgio Chiellini ci sarà Matthijs De Ligt. Mentre a centrocampo resta da capire chi giocherà con Manuel Locatelli e Weston McKennie. In attacco le certezze sono Paulo Dybala e Alvaro Morata, con loro ci sarà uno fra Juan Cuadrado e Federico Bernardeschi.

Ogni dubbio di formazione la Juventus lo comunque risolverà nelle prossime ore.

In ogni caso, Massimiliano Allegri si affiderà a chi gli dà maggiori garanzie e non dovrebbero esserci grandi sorprese fra i titolari. La Juventus, oggi 22 gennaio, si allenerà al pomeriggio e poi partirà per Milano.