La Juventus, nella sfida della scorsa settimana contro la Roma, non aveva in panchina Massimiliano Allegri. Il tecnico livornese era stato squalificato dopo aver protestato protestato dopo la gara contro il Napoli. Il quotidiano "Il Tempo" ha pubblicato le parole che il tecnico livornese ha rivolto all'arbitro Sozza nel corso della gara contro i partenopei: "Vi fate prendere per il c... stavano sempre a terra, hanno fatto le sceneggiate napoletane". Massimiliano Allegri si sarebbe anche lamentato dell'entità del recupero. Infatti, sono stati dati cinque minuti di recupero e il tecnico livornese avrebbe voluto un minutaggio più sostanzioso.

Le parole di Allegri

Massimiliano Allegri, al termine della gara contro il Napoli, si è lamentato perché è stato dato poco recupero. Il tecnico livornese, al triplice fischio, ha parlato direttamente con l'arbitro Sozza: "Deve recuperare 12 minuti, non 5". Inoltre, Massimiliano Allegri si è lamentato perché Sozza non ha fatto battere un angolo alla Juventus: "Ora basta, anche se mi squalificano tre mesi". Queste le parole pronunciate dall'allenatore della Juventus che sono state inserite nel rapporto fatto dagli ispettori federali presenti all'Allianz Stadium e che sono costate al tecnico una giornata di squalifica.

Intanto la Juventus pensa al campionato

Per la Juventus è tempo di lasciarsi alle spalle le polemiche e di concentrarsi sui prossimi impegni.

In particolare, domani 15 gennaio, i bianconeri saranno in campo per affrontare l'Udinese. Per questa partita, la squadra ritroverà Juan Cuadrado e Matthijs De Ligt, mentre sarà ancora out Federico Chiesa. Il numero 22, nei prossimi giorni, sarà operato al ginocchio. L'intervento sarà effettuato dal professor Fink e si terrà ad Innsbruck e non sarà fatto nella giornata di domani 15 gennaio.

Ovviamente, dopo l'operazione, Chiesa inizierà l'iter riabilitativo e rientrerà a disposizione solo nella prossima stagione. Dunque, resta da capire chi prenderà il posto del numero 22 juventino nel match contro l'Udinese.

I giocatori candidati a sostituire Federico Chiesa, nel finale di stagione, sono Federico Bernardeschi e Dejan Kulusevski.

Dunque, contro l'Udinese, il numero 20 juventino dovrebbe essere in campo dal primo minuto insieme ad Alvaro Morata. A completare il terzetto offensivo ci sarà uno fra Paulo Dybala e Dejan Kulusevski. In queste ore si sta parlando molto del futuro del numero 10 juventino anche perché il rinnovo di contratto tarderebbe ad arrivare e questo sta scatenando diversi rumor di mercato intorno all'argentino. In ogni caso adesso, la priorità della Juventus deve essere il campo per cercare di raggiungere quanto prima le posizioni di classifica che contano.