Inter, Juventus e Napoli sarebbero molto attente ai possibili affari per rinforzare le rispettive rose. Secondo le ultime indiscrezioni, i bianconeri avrebbero messo nel mirino le prestazioni di Roberto Firmino. Il calciatore brasiliano sarebbe in uscita dal Liverpool ed ha il contratto in scadenza nel 2023. Klopp avrebbe già dato il suo consenso per la cessione, ma il vero ostacolo sarebbe rappresentato dall'alto ingaggio che percepisce attualmente, circa undici milioni di euro. Al termine della stagione, i dirigenti torinesi potrebbero tentare l'affondo proponendo un prestito con diritto di riscatto, ma dovrebbero prima mettere a segno delle operazioni in uscita.

Sarebbe il caso di Aaron Ramsey, che costa circa otto milioni di euro all'anno, molto seguito dal Newcastle e dall'Aston Villa. Per il gallese si parlerebbe di rescissione consensuale, ma a fare le valigie potrebbe essere anche Arthur.

Per il reparto offensivo, infatti, Allegri vorrebbe dei rinforzi ed avrebbe richiesto un profilo con caratteristiche ben precise e soprattutto con esperienza europea. Il brasiliano sarebbe infatti in ballottaggio con Mauro Icardi. L'argentino avrebbe però una valutazione di circa quaranta milioni di euro.

Nandez sarebbe corteggiato dal Torino

L'Inter potrebbe veder svanire l'arrivo di Nahitan Nandez. Il centrocampista avrebbe una valutazione di circa venticinque milioni di euro ma sarebbe stato richiesto anche dal Torino che potrebbe cedere al Cagliari le prestazioni di Izzo, Baselli e Linetty.

Il numero uno dei sardi, Giulini, preferirebbe monetizzare e non avrebbe chiuso definitivamente le porte a i nerazzurri che potrebbero chiedere, a gennaio, un prestito oneroso con diritto di riscatto. Il calciatore avrebbe espresso già il suo gradimento durante la scorsa estate per un approdo nel club milanese.

Parisi potrebbe scegliere il Napoli

Il Napoli, invece, starebbe tentando lo sgambetto a Marotta per quanto riguarda Parisi dell'Empoli. Il terzino piacerebbe molto a Simone Inzaghi perché potrebbe perdere Ivan Perisic al termine della stagione. Il croato ha il contratto in scadenza nel 2022 e non avrebbe ancora trovato l'intesa per un possibile rinnovo.

Parisi sceglierebbe i partenopei perché avrebbe maggiori possibilità di scavalcare le gerarchie, considerate le difficoltà, in quel ruolo, che presenta la formazione campana. Il club toscano chiederebbe per il cartellino del ragazzo circa dieci milioni di euro, somma che Aurelio De Laurentiis potrebbe versare per regalare, già a gennaio, il primo rinforzo all'allenatore ex Inter.