Il campionato italiano ripartirà il 6 gennaio, in un mese in cui ci saranno diversi impegni per le squadre. La Juventus ad esempio giocherà contro Napoli, Roma, Udinese e Milan in campionato, Inter in Supercoppa Italiana e Sampdoria negli ottavi di finale di Coppa Italia. Da febbraio ritornerà anche la Champions League, con i bianconeri che giocheranno contro il Villareal il 22 febbraio in terra spagnola. Il ritorno è previsto all'Allianz Stadium di Torino il 16 marzo. Dal 10 gennaio in Italia scatterà l'obbligo vaccinale per gli atleti, una decisione importante che però non è stata adottata da tutte le nazioni europee.

Come ad esempio in Spagna, per questo la Uefa potrebbe decidere di far disputare le partite delle italiane in campo neutro.

I match Juventus-Villareal e Inter-Liverpool potrebbero giocarsi in altre nazioni. Una decisione sarà presa probabilmente nel mese di gennaio, ma ci sarebbe la possibilità concreta che le italiane impegnate nelle competizioni europee non possano sfruttare il supporto dei propri tifosi.

Juventus-Villareal potrebbe disputarsi in campo neutro

Secondo le ultime indiscrezioni la Uefa potrebbe decidere di far disputare le partite delle competizioni europee previste in Italia in campo neutro, fra cui Juventus-Villareal. Una decisione che arriverebbe a causa dell'obbligo vaccinale per tutti gli atleti che partirà dal 10 gennaio.

In questo modo si eviterebbero problemi su giocatori non vaccinati delle squadre avversarie delle italiane. Se la Uefa dovesse ufficializzare questo, anche i match di Europa League e di Conference League delle italiane dovrebbero evidentemente disputarsi in campo neutro.

Il sottosegretario Costa e le misure anti coronavirus

'“Il nostro Paese ha scelto un percorso graduale, mentre in altre realtà europee gli stadi sono già chiusi'.

Queste le dichiarazioni del sottosegretario della Salute Andrea Costa, che ha sottolineato come la variante Omicron sia molto contagiosa ma meno rischiosa per la salute delle persone rispetto alla Delta. Ha poi aggiunto: "La riduzione al 50% negli stadi credo ci permetta di affrontare le prossime settimane". La prima giornata del ritorno del campionato italiano inizierà quindi con un capienza degli stadi al 50%, proprio per evitare rischi contagi.

Sono diversi i positivi fra i giocatori della Serie A. Basti pensare a Juventus-Napoli, i bianconeri non potranno schierare Chiellini, Pinsoglio e Arthur Melo. I campani invece non avranno Elmas e Lozano. Ci saranno altre assenze importanti per in infortuni ma anche perché alcuni giocatori del Napoli saranno impegnati nelle prossime settimane nella Coppa d'Africa. Ci si riferisce a Koulibaly, Ounas ed Anguissa.