La Juventus, in queste ore, si sta preparando in vista della finale di Coppa Italia contro l'Inter di mercoledì 11 maggio. Per questa partita Massimiliano Allegri ha alcuni dubbi di formazione che risolverà solo a poche ore dalla gara. La sensazione, però, è che il tecnico livornese possa schierare una Juventus più spregiudicata con un 4-2-3-1. Questo modulo consentirebbe ai bianconeri di poter schierare tre giocatori alle spalle di Dusan Vlahovic.

Pellegrini recupera

La Juventus, in questi giorni, sta lavorando per recuperare alcune pedine importanti.

In particolare l'obiettivo dei bianconeri è quello di ritrovare Manuel Locatelli e Luca Pellegrini. In questo senso le notizie sono più che positive visto che il centrocampista da ieri 8 maggio ha ripreso ad allenarsi in gruppo. Anche Pellegrini sta meglio, visto che ha lavorato con i compagni e sarà a disposizione per la finale di Coppa Italia. Resta comunque da capire se i due saranno titolari oppure no.

Al momento l'ipotesi di formazione più accreditata è quella che porta a un 4-2-3-1: in porta ci sarà Mattia Perin. In difesa sulla fascia destra potrebbe esserci il ritorno di Danilo, in mezzo la certezza è Matthijs De Ligt e al suo fianco dovrebbe giocare uno fra Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci.

Mentre sulla sinistra è aperto il ballottaggio tra Luca Pellegrini e Alex Sandro. In caso di mediana a due i titolari sarebbero Denis Zakaria e Adrien Rabiot. Mentre alle spalle di Dusan Vlahovic dovrebbero agire Paulo Dybala, Alvaro Morata e uno fra Juan Cuadrado e Federico Bernardeschi.

L'altra ipotesi di formazione potrebbe prevedere un 4-3-3.

A quel punto resterebbe da capire chi giocherà a centrocampo e le ipotesi sono quattro, ossia confermare Fabio Miretti, inserire Arthur, adattare Danilo oppure anticipare i tempi e puntare su Manuel Locatelli.

Comunque Massimiliano Allegri sfrutterà gli allenamenti da qui alla finale per sciogliere tutti i dubbi di formazione.

Il programma della vigilia della finale per i bianconeri

Nella giornata di domani 10 maggio, la Juventus avrà un programma piuttosto intenso. La squadra si ritroverà alla Continassa per svolgere una seduta pomeridiana. Al termine dell'allenamento Massimiliano Allegri diramerà la lista dei convocati e poi la squadra si sposterà a Caselle per imbarcarsi sul volo che la porterà a Roma.

Una volta arrivata nella Capitale la Juventus si sposterà in hotel dove resterà fino a poche ore dal fischio d'inizio della finale di Coppa Italia.

Sempre martedì 10 maggio mister Allegri parlerà in conferenza stampa alle ore 19:30 e al suo fianco ci sarà un giocatore bianconero del quale non è ancora stato comunicato il nome.