La Juventus inizierà il campionato con diverse giocatori infortunati. A questi bisogna aggiungere anche la squalifica di Adrien Rabiot, di conseguenza Allegri potrebbe schierare una formazione nuovissima contro il Sassuolo. Il consulto medico a Lione per Paul Pogba ha stabilito che il francese farà una terapia conservativa per il menisco che potrebbe significare un rientro ad inizio settembre. Di certo il centrocampista sarà gestito soprattutto nella prima parte della stagione, con la Juventus che dovrà disputare 21 match, 15 di campionato e 6 di Champions League in tre mesi.

Le amichevoli estive in America hanno portato altri infortuni, più o meno gravi. Il meno preoccupante è quello di Szczesny, che ha un problema all'adduttore ma che dovrebbe essere disponibile per il match contro il Sassuolo previsto il 15 agosto. Per quanto riguarda McKennie invece, starà fermo 4 settimane per poi gradualmente ritornare ad allenarsi con la squadra. Salterà sicuramente il Sassuolo, potrebbe ritornare anche lui ad inizio settembre. Non ci saranno sicuramente Kaio Jorge e Federico Chiesa, il brasiliano potrebbe rientrare dopo la sosta natalizia, per quanto riguarda invece il nazionale italiano dovrebbe essere disponibile ad ottobre ma per la forma ottimale si dovrà attendere gennaio.

Infine da valutare la situazione di De Sciglio, che non è partito per gli Stati Uniti per un problema muscolare.

La Juventus contro il Sassuolo non avrà disponibili Pogba e McKennie

La Juventus contro il Sassuolo avrà diverse assenze a causa degli infortuni rimediati in questo inizio di preparazione estiva. Non ci saranno sicuramente Paul Pogba e Weston McKennie, in dubbio invece il recupero di De Sciglio, per il quale si attende di sapere i tempi di recupero.

Il francese e l'americano potrebbero ritornare ad inizio settembre. Per quanto riguarda invece Kaio Jorge e Federico Chiesa, ci vorrà ancora del tempo per rivederli con la rosa bianconera. Il brasiliano rientrerà a gennaio, il centrocampista probabilmente ad ottobre. Szczesny invece sta recuperando dal problema all'adduttore.

A questi bisogna aggiungere anche Adrien Rabiot, che salterà il match contro il Sassuolo per squalifica. Il centrocampista contro la squadra emiliana potrebbe essere formato da Locatelli centrale supportato da una parte da Fagioli (si starebbe lavorando la prolungamento di contratto del classe 2001) e dall'altra Zakaria.

La possibile formazione contro il Sassuolo

Il tecnico Allegri dovrebbe recuperare Szczesny per il match contro il Sassuolo. In tal caso sarà lui il titolare anche se Perin si è mostrato in forma ideale nelle amichevoli estive negli Stati Uniti. Difesa a quattro con Danilo terzino destro, Bonucci e Bremer centrali e Alex Sandro terzino sinistro. Centrocampo a tre con Fagioli, Locatelli e Zakaria. Nel settore avanzato Cuadrado, Vlahovic e Di Maria.