Antonio Conte ha commentato le voci di un suo possibile ritorno alla Juventus a fine stagione, definendo tali indiscrezioni irrispettose per lui e per l'attuale tecnico dei bianconeri, Massimiliano Allegri.

Conte commenta il suo possibile rientro alla Juventus: "Indiscrezioni irrispettose per me e Allegri"

L'inizio campionato claudicante della Juventus ha fatto discutere tanto e Massimiliano Allegri è stato indicato tra i primi colpevoli di questo complicato momento che sta attraversando la compagine bianconera. Diversi indiscrezioni di mercato avrebbero quindi testimoniato il manager toscano a rischio esonero con un possibile rientro in pompa magna di Antonio Conte alla Continassa.

Di questo argomento, ha dunque voluto parlare il manager salentino, che in occasione della conferenza stampa pre match tra Arsenal e Tottenham, ha fatto chiarezza sull'argomento: "Penso che certe indiscrezioni siano irrispettose per l'attuale allenatore della Juventus e per me che lavoro per il Tottenham. La stagione è appena iniziata, mi sono già espresso in diverse occasioni su questo argomento. Ci sono dei contratti firmati, non voglio più sentir parlare di questa storia. Ribadisco che qui mi trovo bene, al Tottenham sono felice. Abbiamo tutta la stagione per trovare la soluzione migliore per il club e per me". Nello specifico, quest'ultima frase testimonierebbe di un dialogo aperto tra Conte ed il Totteham, con il quale l'ex tecnico bianconero andrà in scadenza di contratto proprio in conclusione della stagione in corso.

Arsenal-Tottenham derby londinese in Premier League ad alta quota

Restando in tema Premier League, la partita che si disputerà nel primo pomeriggio di sabato tra Arsenal e Tottenham promette spettacolo. Le due formazioni londinesi, che si affronteranno in uno dei tanti derby della capitale inglese, giocheranno un match valido per la testa della classifica.

I "Gunners", vera sorpresa di questo inizio campionato, detengono la vetta solitaria della graduatoria britannica, con 18 punti ottenuti grazie a 6 vittorie ed una sola sconfitta. Gli "Spurs" che li precedono ad una sola distanza, si trovano attualmente al secondo posto, condiviso con il Manchester City di Pep Guardiola. Tra gli uomini da tenere sotto d'occhio per la gara, sicuramente si può annoverare Gabriel Jesus, neo acquisto dell'Arsenal che insieme ad Odegaard e Martinelli stanno trascinando la formazione guidata da Mikel Arteta. Per il Tottenham invece, va sottolineata l'assenza di uno degli uomini chiave di questa fase iniziale di stagione, Dejan Kulusevski, out per un problema alla coscia.