Nelle scorse ore il giornalista Alberto Polverosi ha scritto sul Corriere dello Sport della Juventus e di Massimiliano Allegri, rivelando come il tecnico livornese a fine stagione dovrebbe lasciare il club bianconero. L'ex calciatore Massimo Brambati a TMW Radio ha invece commentato le indiscrezioni che vorrebbero Antonio Conte tra i favoriti a succedere proprio alla panchina di Allegri.

Polverosi non ha dubbi: 'Allegri lascerà a fine anno, quando avrà riportato la Juventus in Champions'

Il giornalista Alberto Polverosi ha scritto nelle scorse ore un editoriale sulle colonne del Corriere dello Sport dedicato alla Juventus e a quello che dovrebbe essere il futuro di Massimiliano Allegri: "Allegri lascerà la Juve a missione compiuta, ovvero la squadra in Champions.

Lascerà a fine stagione quando probabilmente tutto questo sarà realizzato. E allora ci sarà da divertirsi. Allegri è criticato perché la squadra gioca male, toccherà al suo sostituto sollevare il livello tecnico della squadra. Ci riuscirà se il materiale resterà quello di adesso?". Polverosi ha poi rintuzzato su questo argomento, sottolineando come il prossimo allenatore della Juventus potrebbe avere le stesse difficoltà che sta riscontrato Allegri se la società non gli mettesse a disposizione nuovi innesti in tutte la parti del campo. Il giornalista, continuando nella sua difesa all'attuale tecnico dei bianconeri, ha evidenziato come le squadre che Allegri ha gestito in passato abbiano sempre giocato un buon calcio.

Secondo Polverosi infine, domenica sera chi ha deluso nel derby d'Italia non è stata la Juventus ma l'Inter, dalla quale tutti si sarebbero aspettati un calcio più qualitativo e propositivo.

Brambati: 'Conte alla Juventus per il post Allegri? Ad oggi non mi risulta esserci nulla di concreto'

Come sostituto di Allegri, qualora il tecnico toscano dovesse andare via a fine stagione dalla Juventus, si parlerebbe in questi ultimi giorni di Antonio Conte, allenatore pugliese del quale ha parlato a TMW Radio l'ex calciatore Massimo Brambati: "Conte e la Juventus?

A me non risulta nulla. E comunque che poi possa andare alla Juve il prossimo anno perché ci sono delle possibilità che alla Juve stiano pensando a lui è un altro paio di maniche. Che abbia già firmato ora è stravagante. A oggi non c'è nulla e c'è un allenatore che poi ha ancora un contratto di un anno e a tanti soldi". Brambati ha poi sottolineato come a giugno le cose potrebbero cambiare e che in caso di reale addio di Allegri, Conte rappresenterebbe la soluzione migliore per la piazza. Anche il pugliese, a detta di Brambati, sarebbe rimasto molto legato ai colori bianconeri e di conseguenza il matrimonio tra le parti sarebbe perfetto.