Il giornalista Maurizio Pistocchi ha condiviso alcune riflessioni sul futuro di Massimiliano Allegri e sul possibile ritorno di Antonio Conte alla Juventus in un'intervista a Radio Napoli Centrale. Il giornalista ha sottolineato di aver già detto a marzo che Conte sarebbe l'unico tecnico con il quale la società bianconera si sarebbe confrontata, ma poi l'allenatore pugliese avrebbe avuto dei ripensamenti.

Intanto sul futuro della panchina della Juve si sono recentemente espresso anche i giornalisti Ivan Zazzaroni e Paolo Bargiggia.

Maurizio Pistocchi ha parlato del possibile ritorno di Conte sulla panchina della Juventus

"Nella Juventus continuano ad essere protagonisti i giocatori che Allegri non vuole: Chiesa e Vlahovic", sono state queste le dichiarazioni di Maurizio Pistocchi a Radio Napoli Centrale.

Sul futuro della panchina bianconera Pistocchi ha sottolineato: "A marzo scorso ho detto che Conte è l'unico con cui ha parlato la Juventus, sembrava sicuro, ma poi ha avuto dei ripensamenti".

Infine ha affermato: "So di sicuro che c’è un progetto di valorizzazione di tanti giovani".

Le dichiarazioni di Ivan Zazzaroni sul futuro professionale di Massimiliano Allegri

Anche il giornalista Ivan Zazzaroni a Pressing su Mediaset ha parlato del futuro della panchina bianconera: "Che Conte voglia tornare alla Juventus credo lo sappiano anche i muri, che sia quella la sua società di gradimento.

Ha rifiutato il Napoli perché ha idee completamente diverse".

Zazzaroni ha poi aggiunto: "Per quanto riguarda Allegri, lui vuole andare via a fine stagione. Non ci sono le condizioni per rimanere, prenderà i soldi che dovrà prendere e andrà via. E' normale così, lui appartiene a un'altra Juventus che non c'è più. Probabilmente è un po' disorientato da ciò che accade oggi (...) Si dimette?

Ci sono tanti modi per andare, ha ancora un anno di contratto".

Le parole di Paolo Bargiggia

La pensa in modo simile anche il giornalista Paolo Bargiggia, il quale recentemente è stato intervistato dal sito Juventusnews24.com e ha affermato: "Dalle informazioni che ho raccolto e dai segnali che ho ricevuto, dovrebbe esserci la chiusura del rapporto tra Allegri e la Juventus.

È chiaro che Conte è nettamente favorito a sostituirlo".

Tuttavia, Bargiggia ha aperto anche a un'ipotesi alternativa, ossia Thiago Motta, tecnico del Bologna che sarebbe molto stimato dal dirigente della Juve Cristiano Giuntoli.