Secondo le ultime indiscrezioni riferite a Deejay Football Club dal giornalista e direttore de Il Corriere dello Sport Ivan Zazzaroni, la Juventus potrebbe lasciare Massimiliano Allegri sulla panchina fino al termine del suo contratto per gli elevati costi che provocherebbe il suo esonero. Di tutt'altro giudizio è stato invece l'ex calciatore Michele Padovano, che ai microfoni di 1 Football Club ha sottolineato come il tecnico sarebbe arrivato secondo lui al termine della sua avventura alla Continassa.

Zazzaroni: 'Mandare via Allegri costa 20 milioni di euro lordi, Giuntoli potrebbe rispettare l'anno di contratto che ha'

Ivan Zazzaroni, giornalista sportivo e direttore del Corriere dello Sport, ha parlato ai microfoni della trasmissione Radiofonica Deejay Football Club della Juventus e di quello che potrebbe essere il futuro di Massimiliano Allegri: "La lettera inviata da John Elkann agli azionisti si presta a due interpretazioni, la prima è l'addio a fine stagione di Allegri; la seconda è un aumento di responsabilità a Cristiano Giuntoli, che il primo anno non ha operato come avrebbe voluto. La mia lettura è che valga la prima ipotesi, però chi conosce il mondo Fiat mi ha dato questa interpretazione alternativa.

Hanno detto a Giuntoli che ora tocca a lui quindi il ds potrebbe rispettare l'anno di contratto di Allegri".

Entrando nello specifico, Zazzaroni ha poi spiegato i motivi per cui Giuntoli potrebbe confermare Allegri: "Giuntoli può pensare che tutta l'operazione per mandare via Allegri costi 20 milioni di euro lordi in totale alle finanze di una Juventus che non sta messa così bene.

Con la Juve in Champions ed i soldi del mondiale per club non si può mai sapere". Zazzaroni, parlando della possibilità che Allegri resti alla Juve con un solo anno di contratto ha infine detto: "Sarebbe un errore della Juventus tenere Allegri ad un solo anno di scadenza: la figura dell'allenatore per la squadra deve avere credibilità, una credibilità che dipende anche dalla permanenza dello stesso.

Difficilmente un grande tecnico accetta di iniziare l'annata con il contratto che terminerà a fine stagione".

Di tutt'altro parere è stato Michele Padovano, ex calciatore, che ai microfoni 1 Football Club ha detto della Juventus e del futuro di Massimiliano Allegri: "I sentori mi fanno pensare che Max sia giunto al capolinea, anche se è in linea con gli obiettivi societari, ovvero la qualificazione in Champions e la valorizzazione dei giovani. La mia sensazione è che la Juventus cambierà guida tecnica". Commentando infine le indiscrezioni che vorrebbero Matias Soulé della Juve accostato al Napoli, Padovano ha detto: "È un giocatore forte, di prospettiva. Non so se sia nei piani del Napoli, ma resta un profilo di valore".