Si parla molto della Juventus 2024-2025, con alcuni leader che potrebbero lasciare la società bianconera. Fra questi non dovrebbe esserci Danilo, nonostante le recenti indiscrezioni di mercato di alcuni giornali sportivi che parlavano di una sua possibile partenza in estate. A smentirla è stato Fabrizio Romano: il giornalista sportivo sul suo profilo X ha dichiarato che la priorità del brasiliano è quella di rimanere nella società bianconera.

Romano ha parlato del futuro professionale di Danilo

"La priorità di Danilo è quella di rimanere alla Juve la prossima stagione".

Questo il post pubblicato da Fabrizio Romano sul suo account ufficiale di X. Il brasiliano capitano della Juventus dopo l'addio di Leonardo Bonucci dovrebbe quindi rimanere alla Juventus anche la prossima stagione, a lasciare invece Torino sarà Alex Sandro mentre c'è incertezza su Adrien Rabiot, in scadenza di contratto con la società bianconera a giugno. Come si legge nel post di Fabrizio Romano Danilo ha un contratto fino a giugno 2025 con la società bianconera che si rinnova automaticamente per la stagione successiva giocando il 50% delle partite nel 2024-2025.

Nella seconda parte di stagione Danilo è stato uno dei più criticati dai tifosi della Juventus, complici anche i tanti errori difensivi che hanno portato la squadra bianconera a perdere punti dall'Inter prima in classifica.

Rimane però un giocatore utile in quanto può essere schierato come difensore centrale ma anche come terzino.

Le dichiarazioni di Danilo sul razzismo

Le parole di Danilo durante la sua partecipazione alla Junior TIM Cup riflettono un impegno significativo nel contrastare il razzismo nel calcio e nella società. Il giocatore della Juventus ha sottolineato l'importanza di affrontare apertamente il problema e di non voltare lo sguardo dall'altra parte di fronte alle manifestazioni di discriminazione.

Danilo ha evidenziato come il calcio sia un riflesso della società e che i giocatori hanno il compito di promuovere la coesione sociale e mandare un messaggio di unità. Pur non avendo mai subito insulti razzisti in campo o nella vita quotidiana, ha sottolineato il pericolo rappresentato dai social media, dove molte persone si nascondono dietro una tastiera per diffondere messaggi di odio.

Danilo ha aggiunto: "Voglio dire alla nuove generazioni è di avere coraggio, ispirando il cambiamento; Juventus, in questo senso, con la campagna Never Again ha lanciato un altro segnale forte in questa direzione. Lottiamo per i nostri sogni, lottiamo per un mondo migliore"