Ancora nessuna traccia di Elena Ceste, la donna scomparsa da Costigliole d'Asti il 24 gennaio 2014. Gli investigatori del Ris di Parma hanno fatto sapere che sugli abiti consegnati loro dal marito di Elena, Michele Buoninconti, non esiste nessuna traccia rilevante al fine delle indagini. Anzi... sembra proprio che gli abiti siano puliti. Ma com'è possibile? Non dovrebbero contenere qualche traccia del terreno circostante? Proviamo a riassumere l'accaduto.

Elena Ceste e i suoi vestiti: il momento della consegna

Il giorno in cui Elena scompare, Michele la cerca dai vicini.

Quando si reca da loro ha con se i vestiti e gli occhiali della moglie, che afferma di aver trovato davanti casa in due mucchi separati. La stessa versione darà ai carabinieri, solo che inizialmente si presenta senza occhiali. Solo in un secondo momento li presenterà, affermando di averli trovati vicino al cancello e di non essersene accorto prima. Ma allora come mai precedentemente li aveva mostrati ai vicini? Se li ha trovati prima, per quale motivo li avrebbe consegnati solo in un secondo momento?

Elena Ceste e le contraddizioni di Michele Buoninconti

Ma quella degli occhiali non è l'unica stranezza che vede protagonista Michele Buoninconti e la consegna degli abiti della moglie. Al momento in cui si è presentato, i carabinieri gli hanno fatto immediatamente notare che le calze, trovate nel secondo mucchio e quindi un po' distanti dalla porta di casa, erano pulite e profumavano di detersivo.

Per attraversare il tratto che va dalla porta al luogo indicato da Michele occorre fare alcuni passi nell'erba o sul cemento. Possibile mai che sulle calze non vi fosse nessuna traccia? È dopo questa osservazione che Michele ritorna in caserma con gli occhiali, chiedendo di scambiarli con le calze. Ed è mai possibile che Elena Ceste, la cui vista era compromessa, sia sia spogliata e sia andata in giro per la campagna senza abiti e senza occhiali?

Per quale motivo avrebbe dovuto farlo? Per suicidarsi? Non poteva farlo vestita? Gli investigatori hanno concentrato gran parte delle ricerche intorno al fiume Tanaro, senza ottenere però alcun risultato. L'opinione pubblica è divisa. Alcuni ritengono altamente probabile che Michele abbia a che fare con la sparizione della moglie. E voi, cosa ne pensate?

Segui la nostra pagina Facebook!