Un filo di trucco, abiti scuri e semplicissimi, ai piedi delle ballerine: così si è presentata Angelina Jolie al quartier generale di soccorso navale ai migranti siriani a La Valletta. A Malta per girare un film insieme al neo-marito Brad Pitt, la Jolie non ha dimenticato il suo impegno al fianco delle Nazioni Unite e in qualità di ambasciatrice dell'Unhcr (l'alto commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati) ha incontrato i tre migranti tratti in salvo negli scorsi giorni da un'imbarcazione commerciale e condotti sull'isola e le centinaia di rifugiati siriani scampati al naufragio dello scorso ottobre.

A Malta la crisi legata all'immigrazione è senza precedenti e la Jolie non ha mancato di lanciare un appello: "la portata di questa crisi ci impone di fare di più, dobbiamo fare di più". Ed osserva che è necessario rendersi conto che "ciò che spinge delle persone a prendere la terribile decisione di mettere a rischio la vita dei loro figli su navi insicure è l'urgenza di trovare protezione. E ciò va ricondotto a un problema più ampio: il crescente numero di persone sfollate a causa dei conflitti nel mondo".

L'impegno civile di Angelina Jolie a fianco delle Nazioni Unite ha una storia lunga, cominciata nel lontano 2001, quando, a fianco dell'organizzazione, visitò la Sierra Leone e la Tanzania. Ma l'attrice non si fermò lì, i viaggi umanitari compiuti in questi ultimi tredici anni l'hanno portata in Cambogia, Pakistan, Ciad, Darfur, Kosovo, Haiti, Thailandia, Ecuador, Kenya, Arizona, Costa Rica, Siria, Iraq, Turchia, e, nel 2011, anche in Italia, a Lampedusa, dove, in occasione della Giornata Internazionale per i rifugiati, si recò per incontrare i migranti ospiti della struttura Imbriacola.

La Jolie, madre di sei figli, di cui tre adottati (il primo Maddox dalla Cambogia, la seconda, Zahara, dell'Etiopia e il terzo, Pax, dal Vietnam), e il marito Brad Pitt si sono sposati a Miraval, in Francia, lo scorso 23 agosto: una cerimonia semplice, con pochissimi invitati, di cui, oltre alla coppia, protagonisti sono stati i bambini. Ognuno di loro ha scelto come vestirsi e che ruolo avere nelle nozze tra mamma e papà.

Il velo della sposa, inoltre, è stato disegnato e ricamato riportando sul tessuto alcuni disegni realizzati proprio dai piccoli Jolie-Pitt. 

Segui la nostra pagina Facebook!