Mercoledì 10 settembre 2014 è tornata in onda in prima serata su Rai3 la trasmissione Chi l'ha visto condotta da Federica Sciarelli, dedicata ai casi di persone scomparse nel nulla e a quelli di cronaca nera che sono rimasti irrisolti. Una delle novità di quest'anno di Chi l'ha visto è l'appendice finale della trasmissione in onda dalle 23.15 alle 24 dedicata alle storie di Chi l'ha visto che nel corso di questi anni hanno interessato maggiormente il pubblico da casa. Vediamo nel dettaglio tutte le ultime news sui casi di Roberta Ragusa, Yara Gambirasio, Chiara Poggi ed Elena Ceste tratta dalla puntata di Chi l'ha visto del 10 settembre.

Chi l'ha visto news: Bossetti verrà scarcerato? Alberto Stasi ha ucciso Chiara Poggi?

Partiamo dalle ultime news di Chi l'ha visto riguardo il caso di Yara Gambirasio. Il presunto killer della ragazzina di Brembate, Massimo Giuseppe Bossetti di 44 anni potrebbe essere scarcerato nel corso delle prossime settimane: in trasmissione è stato confermato che i suoi legali hanno presentato l'istanza di scarcerazione e quindi Bossetti potrebbe essere scagionato.

Novità in vista anche per quanto riguarda il delitto di Garlasco, dove perse la vita Chiara Poggi: nei giorni scorsi il caso è tornato ad aprirsi.

Un Carabiniere ha scattato delle foto in cui nei giorni immediatamente successivi al ritrovamento del corpo di Chiara, si vedevano dei graffi sulle braccia di Stasi: Chiara Poggi prima di morire ha combattuto con il suo presunto assassino? Nel frattempo la mamma di Chiara Poggi, Rita, non si da pace e dice di voler proseguire la sua battaglia fin quando sua figlia non avrà giustizia.

Nel corso di Chi l'ha visto del 10 settembre sono state fornite anche le ultime news sul caso di Roberta Ragusa e di Elena Ceste, due mamme accomunate forse dallo stesso tragico destino.

Da quando sono scomparse non si sono avute più notizie: non è escluso che le due donne possano essere state uccise. Per quanto riguarda la Ragusa il suo corpo potrebbe trovarsi in un cimitero posto non troppo distante dalla sua abitazione.

Segui la nostra pagina Facebook!