Il caso legato all'omicidio di Elena Ceste continua a tenere banco sulle prime pagine della cronaca: naturalmente anche la trasmissione 'Chi l'ha visto?', in onda ieri sera su Raitre, ha dato ampio spazio all'intricata vicenda soffermandosi in modo particolare su un elemento che potrebbe risultare importante, quello legato al ritrovamento degli occhiali. Gli inquirenti stanno cercando di scoprire dove ma soprattutto quando sono stati rinvenuti dal marito, Michele Buoninconti.
La trasmissione 'Chi l'ha visto?' ha mandato nuovamente in onda un'intervista con Don Roberto, il parroco di Costigliole D'Asti che racconta come il marito di Elena Ceste, la domenica successiva alla sua sparizione, gli abbia spiegato che gli occhiali della moglie si trovavano in mezzo ai vestiti che l'uomo aveva ritrovato in cortile. Una versione completamente diversa da quanto raccontato ai microfoni di 'Chi l'ha visto?' quando Michele aveva spiegato di aver visto gli occhiali, dietro il cancello, a terra ma soprattutto in un secondo momento dal ritrovamento dei vestiti.

Elena Ceste ultime news, a che ora furono ritrovati gli occhiali e dove? 

C'è un altro dettaglio che rende ancora più torbido il racconto di Michele Buoninconti: l'uomo, quella mattina del 24 gennaio alle 9,30, si confidò con la vicina di casa Marilena, spiegando che la moglie si doveva essere allontanata quella mattina, nuda e senza occhiali. Perchè allora, successivamente, Michele afferma di aver trovato gli occhiali solo dopo aver portato i vestiti di Elena Ceste in caserma, ovvero dopo le 10,30? Questo particolare riguardante le 'tempistiche' del ritrovamento degli occhiali potrebbe risultare molto importante ai fini degli sviluppi delle indagini.
Non dimentichiamoci che un altro elemento riguardante i vestiti di Elena Ceste non ha convinto gli inquirenti: come mai quegli indumenti furono consegnati dal marito ai Carabinieri completamente asciutti dato che quella mattina a Costigliole c'era molta umidità? Non dovevano essere perlomeno umidi? Si sta lavorando su questi interrogativi per cercare di fare chiarezza ad una vicenda che, giorno dopo giorno, rivela elementi contraddittori e misteriosi.