Continua a tenere banco il caso di Elena Ceste, un altro crimine che sta occupando le cronache nere nostrane e sta tenendo con il fiato sospeso tutto il paese. Le ultime news relative alle indagini degli inquirenti ci dicono che interessanti passi avanti sono stati fatti e, secondo il programma Domenica Live, che ieri ha dedicato ampio spazio alla vicenda, la risoluzione del caso potrebbe arrivare proprio in settimana. L'avviso di garanzia portato al marito di Elena, Michele Buoninconti, ha fatto spostare i sospetti su di lui, non solo da parte degli inquirenti, ma di tutti gli italiani che si stanno interessando al caso. La lettura dei tabulati telefonici della vittima operata dagli agenti ha dimostrato che il marito era al corrente degli sms che Elena aveva ricevuto da altri uomini.

Michele diventa dunque uno dei principali sospettati del crimine, il movente passionale (gelosia) è uno dei più solidi che si possano trovare, ma ora, in mancanza di una confessione, bisogna associare le prove. Le indagini però non hanno portato alla cancellazione degli altri sospetti, tutt'altro. La polizia continua a seguire altre piste, innanzitutto le frequentazioni nascoste della Ceste. Secondo il quotidiano Il Messaggero, infatti, ad essere sotto i riflettori degli inquirenti ci sono sei uomini che avrebbero avuto relazioni intime con la donna. Tra i sei presunti amanti Tony, ex compagno di scuola di Elena, soprannominato l'uomo delle Cave. Tra i due ci sarebbe stata una relazione extraconiugale nell'estate del 2013. L'altro indiziato è l'uomo del golf, tra di loro c'è stata una fitta corrispondenza telefonica, ed una ricarica del valore di 30 euro che questi ha regalato alla donna.

I migliori video del giorno

Il terzo sospetto è un vigile del fuoco, collega del marito Michele. Gli agenti hanno scoperto che Elena Ceste ed il pompiere avevano un'offerta telefonica esclusiva. Concludono la lista dei sospetti il primo fidanzato della donna, Paolo Lanzilli, che era in collegamento dallo studio di Domenica Live per raccontare la sua verità, ed un ancora non identificato amico di famiglia. Mentre il giallo si infittisce, aumentano le domande. Quanto sapeva il marito dei suoi potenziali amanti? Questi ultimi avevano gelosie gli uni con gli altri o erano all'oscuro delle altre presunte tresche della donna? Gli inquirenti promettono: presto verrà fatta giustizia e finalmente sapremo.