Mentre il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha preannunciato le sue dimissione durante il discorso di fine anno, continua a non essersi pace per l'ex fotografo dei vip che in queste ultime ore si è visto aumentare la pena detentiva dal tribunale di Lanciano di un 1 anno e 8 mesi, una pena esecutiva sentita e considerata dalla maggior parte dell'opinione pubblica eccessiva e non equa e che sta trasformando Fabrizio Corona in un capro espiatorio della magistratura italiana. La madre dell'ex fotografo dei vip ha raccontato al Fatto Quotidiano di aver fatto visita a Corona, richiuso nel carcere di Opera, rilevando tutta la sofferenza di Fabrizio dopo che il Tribunale di Lanciano ha aumentato di 1 anno e mezzo la pena : "Non sta bene.

Ha un profondo stato di depressione, è dimagrito, non parla molto".

Fabrizio Corona: messaggio della madre

Dopo la sentenza del Tribunale la signora Gabriella ha voluto raccontare che il figlio condivide la cella con un ragazzo extracomunitario e che sta affrontando la condanna in maniera dignitosa. Tuttavia Corona è in uno stato depressivo profondo, che gli impedisce di essere attivo nelle attività del carcere e dopo il nuovo aumento di pena ha fatto un appello: "Aiutatelo sta male". Intanto Fabrizio Corona si trova nel carcere di Opera dal gennaio del 2013 per una serie di condanne per estorsione, bancarotta fraudolenta, detenzione di banconote false e di arma da fuoco non regolare. Il procuratore Francesco Menditto ha aumentato la pena di un altro anno e tre mesi per violazione degli obblighi di sorveglianza speciale del Tribunale di Milano in merito alla serata che Corona tenne in un bar di Lanciano il 5 ottobre del 2012 senza l'autorizzazione de giudici.

 

Dunque la sua pena passa da 7 anni e 5 mesi a 8 anni e 8 mesi e nonostante gli appelli della madre e del profondo stato depressivo, della reale necessità di cure e di una riabilitazione, per Fabrizio Corona come essere umano non soltanto come reo, l'avvocato Ivano Chiesa ha dichiarato che ci sono pochissime strade per modificare la decisione del Tribunale e che per questo motivo si è deciso di presentare una domanda di grazia parziale.

Gli appelli di grazia di Marco Travaglio, Fiorello, Adriano Celentano, della famiglia sono stati disattesi come il tentativo registrato in un video messaggio mandato in onda da Quarto Grado dove dal carcere di Opera, Fabrizio Corona ha rivelato di essere un detenuto modello e di affrontare la sua pena con dignità, tuttavia ha confessato di essere distrutto e che il carcere lo sta divorando vivo e ha implorato la grazia a Napolitano chiedendo misure alternative alla detenzione carceraria.

Fabrizio Corona e Giorgio Napolitano

Malgrado la situazione difficile del paese Napolitano ha preannunciato le sue imminenti dimissioni durante il discorso alla fine dell'anno con il paese e secondo il Corriere della Sera dopo l'addio di Napolitano scatterebbe la supplenza di 15 giorni previsti della seconda carica dello Stato, ossia del Presidente del Senato, Grasso il quale di dovrà occupare della convocazione delle Camere, della designazione dei deputati regionali e della votazione dei mille elettori per il nuovo "inquilino" del Quirinale.

A nulla sono serviti i vari tentativi degli esponenti politici di far cambiare idea al Presidente delle Repubblica, in ultimo quello di Matteo Renzi che qualche giorno fa aveva pregato Napolitano di rivedere le sue decisioni e restare in carica per affrontare la fase critica delle riforme, poiché secondo le indiscrezioni dell'Huff Post Napolitano avrebbe confidato al suo fedele amico ad Alfredo Reichlin: "Non ce la faccio più", e l'affermazione non sarebbe ancora stata smentita dal Quirinale.

Segui la pagina Fabrizio Corona
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!