L'efferato omicidio di Andrea Loris Stival ha sconvolto tutta Italia. Il bimbo, di appena otto anni, è stato ritrovato morto da un cacciatore in un canale di cemento, nei pressi della contrada "Mulino Vecchio", che dista quattro chilometri da Santa Croce Camerina, paese della campagna ragusana. Nelle ultime ore gli inquirenti si sono concentrati sulla madre del piccolo, Veronica Panarello, casalinga venticinquenne. Le sue testimonianze, infatti, non collimano con le immagini documentate dalle telecamere di Santa Croce Camerina.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Veronica ha sempre affermato di avere accompagnato il bimbo a scuola, in auto, ma le telecamere mostrano che del piccolo Andrea Loris non c'è traccia nella macchina della madre.

Ultime news Andrea Loris Stival, dettagli inquietanti sulla sua morte

Intanto, emergono news agghiaccianti dall'esame autoptico: è stato confermato che il piccolo Andrea Loris Stival è morto per asfissia, strangolato con una fascetta da elettricista. Nuove indiscrezioni, che comunque devono ancora essere confermate dagli inquirenti, rivelano che il piccolo Andrea Loris è stato buttato nel canalone mentre era ancora vivo. La notizia è stata diffusa anche da una fonte autorevole come il "Corriere della Sera": secondo i medici legali, dunque, il piccolo Andrea Loris non era clinicamente morto quando è stato gettato nel canale, anche se le possibilità di salvezza erano minime.

Ultime news Andrea Loris Stival, l'auto della madre era a cinquanta metri dal luogo del ritrovamento

Ma le indiscrezioni più clamorose provengono da Massimiliano Di Dio, inviato di "Quarto Grado", il quale è in contatto con fonti vicinissime agli inquirenti.

I migliori video del giorno

Il giornalista ha riportato che gli investigatori avrebbero scoperto che la macchina della madre Veronica Panarello era a soli cinquanta metri dal luogo del ritrovamento di Andrea Loris. Gli inquirenti, inoltre, hanno smentito le testimonianze di Veronica, la quale aveva detto di avere accompagnato alla ludoteca il figlio più piccolo e poi di essere rimasta a casa per circa quindici minuti. Secondo gli inquirenti, invece, la madre di Andrea Loris sarebbe restata a casa per trentasei minuti. Il giallo è sempre più complicato.