Nell'attesa della puntata di stasera del programma di Federica Sciarelli, Chi l'ha visto, news giungono intorno al caso di Elena Ceste ed è necessario fare il punto della situazione e chiarire quanto i media stanno diffondendo negli ultimi tempi. Le ultime novità rivelano come gli inquirenti abbiano definitivamente escluso, dopo il risultato dell'ultima autopsia, il suicidio e la morte per assideramento o annegamento e come le indagini si stiano rivolgendo soprattutto sulla ricerca del movente che avrebbe portato il marito, Michele Buoninconti, a uccidere la moglie.

Pubblicità
Pubblicità

Si tratta comunque di ipotesi al vaglio degli inquirenti, Michele fino a prova contraria è ancora innocente. La svolta potrebbe non essere così vicina come si sente dire da più parti (e oramai da settimane).

Nell'attesa di Chi l'ha visto, ecco le ultime novità e gli aggiornamenti su Elena Ceste, news aggiornate al 17 dicembre.

Aspettando Chi l'ha visto, news Elena Ceste: la lettera al presunto 'amante', le ultime novità

Nelle ultime puntate di Chi l'ha visto, il caso di Elena Ceste non è stato trattato: probabilmente, Federica Sciarelli, in assenza di reali novità che non fossero mero gossip, ha deciso di tacere sull'omicidio della madre di Costigliole d'Asti.

Le ultime novità, comunque, riguardano il fatto che una lettera spedita da Elena a un amico (che, però, viene chiamato costantemente 'amante', forse per solleticare l'interesse morboso del lettore) sarebbe stato raccolta dagli inquirenti in quanto potrebbe fornire alcuni elementi rilevanti per le indagini. La verità è che gli inquirenti brancolano nel buio: tutto porta a Michele Buoninconti, ma manca il movente. Al momento, gli elementi in possesso degli investigatori, non permettono un'incriminazione per omicidio e occultamento di cadavere.

Pubblicità

Aspettando Chi l'ha visto, news Elena Ceste: gelosia o interesse economico? Ipotesi e ultime novità

Per quanto riguarda il caso di Elena Ceste, news giungono anche riguardo quello che potrebbe essere definito il "movente" dell'omicidio. L'unico indagato è Michele, quali motivi aveva per uccidere la moglie, una donna descritta come estremamente dedita al focolare domestico e all'educazione dei figli? Le prime piste hanno scavato nella vita privata della donna: nessun amante è venuto fuori, nessuna relazione extraconiugale, soltanto un po' di noia e di malinconia sulla propria vita che procedeva senza sussulti.

Ed allora perché si continua a parlare di gelosia? È possibile che un movente più concreto, date anche le ultime novità, sia invece di carattere economico: la villetta dove vivevano Elena Ceste e Michele Buoninconti è proprietà della donna, qualora lei avesse chiesto, per qualsiasi motivo, una separazione, cosa avrebbe potuto fare il marito? Si tratta comunque di una congettura, ma un'altra prova è stata aggiunta: i tabulati telefonici avrebbero confermato la presenza di Michele nel luogo del ritrovamento del cadavere proprio la mattina della scomparsa e ancor prima che lui avvisasse la vicina di casa.

Pubblicità

È tutto con le ultime novità aspettando Chi l'ha visto, news aggiornate sul caso di Elena Ceste. Se volete ricevere aggiornamenti sui più importanti casi di cronaca nera, potete cliccare sul tasto "Segui" poco al di sopra del titolo dell'articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto