Sembra che gli inquirenti, guidati dal procuratore di Ragusa Carmelo Petralia non abbiano dubbi: ad uccidere Andrea Loris Stival sarebbe stata la madre venticinquenne Veronica Panarello. La ragazza avrebbe usato una fascetta di plastica da elettricista per strangolare il piccolo, che aveva solo otto anni. E forse non è un caso che pochi giorni dopo l'omicidio la Panarello abbia consegnato alla maestra di scienze di Andrea Loris una scatola di fascette di plastica molto simili a quella usata per uccidere il bimbo.

Sempre secondo gli inquirenti, poi, Veronica Panarello avrebbe portato il corpo del bimbo a quattro chilometri da Santa Croce Camerina, in una zona che conosceva molto bene, quella del "Vecchio Mulino". Nelle ultime ore, il procuratore di Ragusa Carmelo Petralia sta valutando molto seriamente l'ipotesi che la ragazza possa essere stata aiutata da un complice. In ogni caso, la ragazza, che ora è rinchiusa nel carcere di Piazza Lanza di Catania, continua a ripetere di essere innocente.

Ultime news Andrea Loris Stival, traffico di dati anomalo nel cellulare di Veronica Panarello - Il quadro completo

Emergono comunque novità molto importanti su questo caso che ha sconvolto tutta Italia.

Gli inquirenti, infatti, hanno analizzato i tabulati telefonici di Veronica Panarello e hanno scoperto che il suo cellulare, la mattina del 29 novembre - giorno dell'omicidio di Andrea Loris Stival -, ha registrato un traffico anomalo. In altre parole, lo smartphone della ragazza era attivo, ma il traffico difficilmente intercettabile è abnorme. Perciò gli investigatori stanno concentrando la loro attenzione sull'analisi dei tabulati telefonici, per scoprire cos'ha fatto la ragazza nei quarantacinque minuti in cui il cellulare ha registrato un traffico inusuale.

Questo dettaglio potrebbe rivelarsi davvero molto importante per gli sviluppi successivi delle indagini. Intanto, il procuratore di Ragusa, Carmelo Petralia, ha concesso il nulla osta per la restituzione del corpo del piccolo Andrea Loris Stival. Dunque, è molto probabile che il funerale del piccolo sarà celebrato domani. In ogni caso, Veronica Panarello non potrà prendervi parte, dato che il suo fermo in carcere è stato convalidato dal Gip di Ragusa Claudio Maggioni.





Segui la nostra pagina Facebook!