Si è tenuta ieri mattina, al Tribunale del Riesame di Catania, l'udienza per decidere sulla scarcerazione di Veronica Panarello, la mamma di ventisei anni accusata di avere ucciso il figlio, Andrea Loris Stival. Il piccolo ha subito una morte tremenda; è stato barbaramente strangolato e gettato in un canale di scolo di Santa Croce Camerina, dove è stato ritrovato morto da un cacciatore di sessantaquattro anni, Orazio Fidone. Gli inquirenti sono convinti che ad uccidere il piccolo Andrea Loris Stival sia stata la madre Veronica Panarello, dato che le sue testimonianze non coincidono con le immagini delle telecamere di sorveglianza di Santa Croce Camerina.

Ultime news Andrea Loris Stival, Veronica Panarello piange davanti alle foto del figlio

L'udienza per decidere sulla scarcerazione di Veronica Panarello si era tenuta lo scorso 31 dicembre, ma era stata rinviata a questa mattina dal giudice Mariagrazia Vagliasindi. Ebbene, ieri sono state proiettate delle foto del piccolo Andrea Loris Stival e la madre Veronica Panarello non si è trattenuta: è scoppiata a piangere ininterrottamente e i giudici si sono ritirati in camera di consiglio, sospendendo l'udienza. L'avvocato di Veronica Panarello, Francesco Villardita, ha contestato tutti i punti dell'ordinanza di custodia cautelare di Veronica, presentata dal Gip di Ragusa Claudio Maggioni. Il legale della mamma del piccolo, come riporta "Il Mattino", ha inoltre chiesto che venga fatto un prelievo del Dna non solo ai membri della famiglia di Andrea Loris Stival, ma a tutti quelli che lo conoscevano.

I migliori video del giorno

Ultime news Andrea Loris Stival, la zia della Panarello: "Veronica è innocente"

La zia acquisita di Veronica Panarello, Antonella Stival è convinta che la mamma del piccolo Loris sia assolutamente innocente e ha detto: "Il colpevole venga individuato dalla Procura". Il legale di Veronica Panarello, poi, ha dichiarato che ci sono testimoni che non confermerebbero la tesi dell'accusa. Francesco Villardita si riferisce molto probabilmente ad un testimone che ha rivelato di avere visto il piccolo Andrea Loris Stival aggirarsi nei pressi della fontana di Santa Croce Camerina, verso le 9.30 del 29 novembre, il giorno della sua morte. La sentenza dei giudici è attesa entro le 12 di oggi (sabato 3 gennaio).