Si continua a parlare del caso di Elena Ceste la mamma di Costigliole d'Asti sparita nel nulla lo scorso gennaio 2014: ormai è passato un anno dal giorno in cui di Elena si persero le tracce dalla sua abitazione di Costigliole. Lo scorso ottobre sono stati ritrovati i resti della donna, eppure ad oggi 22 gennaio non si conosce ancora il nome dell'assassino.

Ieri sera nel corso della trasmissione di Rai3, Chi l'ha visto è stata ripercorsa l'intera vicenda di Elena Ceste e sono stati mostrati al pubblico i filmati in cui compare Michele Buoninconti, marito della donna, il quale offre la sua versione dei fatti riguardo la mattina della scomparsa di sua moglie.

Le ultime notizie ad oggi 22 gennaio sul caso di Elena Ceste ci riportano al funerale della donna, che non è stato ancora celebrato.

Elena Ceste, aggiornamenti indagini: quando ci sarà il funerale?

In un primo momento si era detto che il funerale di Elena Ceste sarebbe stato svolto a fine gennaio 2015, tuttavia, stando alle ultime notizie rivelate da Chi l'ha visto, il funerale potrebbe slittare a data da destinarsi. Il motivo? Gli inquirenti sostengono che il corpo della donna, ritrovato in stato di decomposizione "possa ancora parlare" e quindi restituire ai familiari di Elena la verità sulla sua morte. Nel frattempo è stato annunciato che nei prossimi giorni verranno effettuati dei nuovi sopralluoghi nei pressi del fosso in cui è stata ritrovata Elena. Stando alle notizie riportate da Chi l'ha visto, gli inquirenti sono convinti del fatto che il corpo della donna sia stato portato in quel fosso in un secondo momento, quindi dopo che Elena è stata uccisa, magari in un altro luogo.

I migliori video del giorno

Non mancano i dubbi sul ritrovamento del cane di casa Ceste-Buoninconti che in un primo momento si pensava fosse stato ucciso da Michele. Il cane è stato ritrovato in vita in un canile di Costigliole, eppure gli inquirenti non si spiegano il motivo per il quale Michele lo avesse allontanato di casa due mesi dopo la sparizione della moglie, in un momento così difficile per i suoi figli che erano molto affezionati all'animale. Forse il cane avrebbe potuto portare al ritrovamento del corpo della donna?