Per quanto riguarda i casi di Sarah Scazzi e Loris Stival, news giungono soprattutto dai procedimenti giudiziari in corso. Le ultime novità sul delitto di Avetrana riguardano il processo d'appello che si aprirà proprio nel 2015 e c'è grandissima attesa per ciò che dichiarerà Cosima Serrano. Le notizie, invece, sul delitto del piccolo Loris Stival mostrano come il Tribunale del Riesame abbia confermato il carcere per la madre del bambino, Veronica Panarello. L'avvocato ha cercato di scardinare tutte le tesi dell'accusa, ma evidentemente non è riuscito in un'impresa, al momento, piuttosto complessa. Veronica resta in carcere con la più terribile delle accuse: il 29 novembre la donna avrebbe ucciso il proprio figlio.

Ecco le ultime novità e gli aggiornamenti al 4 gennaio sui delitti di Sarah Scazzi e Loris Stival, news del 4 gennaio.

Loris Stival: Veronica Panarello resta in carcere, ultime novità 4 gennaio

Per quanto riguarda il caso di Loris Stival, news giungono soprattutto per quanto riguarda la decisione del Tribunale del Riesame che ha confermato il carcere per la madre del bambino, Veronica Panariello, accusata di omicidio. Le ultime novità raccontano come la decisione sia giunta nella giornata di ieri alle ore 14.45 e a seguito di due lunghe udienze. Le motivazioni sono le medesime che hanno portato tre settimane fa il GIP a confermare l'arresto per la donna. Per il Tribunale del Riesame, infatti, i sospetti di colpevolezza sono fondati e "oltre ogni ragionevole dubbio".

I migliori video del giorno

Gli elementi che sembrano incastrare la donna, la madre del povero Loris Stival, sono quelli raccolti dalle indagini: le immagini delle telecamere di videosorveglianza che praticamente hanno seguito tutti i tragitti di quella mattina effettuati da Veronica Panarello e che contraddicono la versione dei fatti che la donna continua a sostenere durante le udienze. La donna, dunque, resterà nel carcere di Agrigento ed è probabile che fra non molto si istruisca il processo per omicidio e occultamento di cadavere.

Sarah Scazzi: attesa per il processo d'appello, aggiornamenti e ultime novità 4 gennaio

Per quanto riguarda il caso di Sarah Scazzi, news giungono soprattutto intorno al processo d'appello la cui prima udienza è stata fissata per il 23 gennaio 2015. Importante ricordare che, in prima istanza, Cosima Serrano, zia di Sarah, e Sabrina Misseri, cugina della ragazza, sono state condannate all'ergastolo con l'accusa di omicidio. Le ultime novità riguardano il fatto che Cosima Serrano ha dichiarato di voler rilasciare importanti dichiarazioni su quanto accaduto, il problema è che non si conosce ancora l'ultima strategia difensiva scelta.

Se, insomma, Cosima Serrano deciderà di rivelare tutto quello che successe quel 10 agosto 2010, in che modo la povera Sarah venne attirata e poi uccisa, le azioni che si compirono e le scelte che si fecero, potrebbe forse sperare in uno sconto di pena. Ma il percorso è molto complesso e le prove della sua colpevolezza la inchiodano a una responsabilità terribile per l'uccisione della bellissima adolescente, figlia di sua sorella.

È tutto con le ultime novità sui casi di Sarah Scazzi e Loris Stival, news aggiornate al 4 dicembre. Se siete interessati a ricevere aggiornamenti sui più importanti casi di cronaca nera, il nostro suggerimento è quello di cliccare sul tasto "Segui" posto in alto e poco al di sopra del titolo dell'articolo.