Quali sono le ultime news in merito al giallo di Loris Stival, il bambino di appena otto anni della cui morte è accusata la giovane madre, Veronica Panarello, rea secondo gli investigatori di aver strangolato il figlio nella mattina dello scorso 29 novembre? La posizione della donna sembra aggravarsi sempre di più a causa delle numerose bugie che in questi mesi avrebbe raccontato agli inquirenti, smentita ripetutamente dalle 13 telecamere installate nel paese della provincia di Ragusa, Santa Croce Camerina, dove si sarebbe consumato il delitto di Loris. Per gli inquirenti la donna avrebbe premeditato l'omicidio del piccolo, almeno è questo che trapela da alcuni particolari shock contenuti nelle oltre 100 pagine con cui il Tribunale del Riesame di Catania ha respinto la richiesta di scarcerazione di Veronica.

Ecco a seguire quali sono le ultime news aggiornate e le ipotesi sulla presunta doppia vita della donna e sulla possibile chiave del delitto di Loris.

Loris news: i profili segreti di Veronica, trovata la chiave del delitto?

Si ipotizza sempre più che si sia trattato di un delitto premeditato: è questa una delle ultime news sul giallo di Loris ed in riferimento alla madre Veronica Panarello. È quanto sembra emergere dai documenti in mano agli inquirenti secondo i quali Veronica avrebbe pianificato nella medesima giornata del 29 novembre l'omicidio del piccolo Loris. Il tutto sarebbe stato immortalato dalle telecamere sparse nel paese secondo le quali Veronica si sarebbe recata due volte al Mulino Vecchio, luogo del ritrovamento del cadavere di Loris Stival: la prima per un sopralluogo prima dell'omicidio e la seconda per sbarazzarsi del corpo senza vita del figlio.

I migliori video del giorno

Ulteriori news sul giallo di Loris parlano, inoltre, di una possibile doppia vita della madre Veronica e della probabile chiave utile alla risoluzione del caso: ecco di cosa si tratta.

Dalle ultime news sul delitto del piccolo Loris è trapelata anche una probabile doppia vita di Veronica Panarello. Come è emerso dalle indagini, infatti, la donna 26enne aveva tre profili Facebook di cui uno solo ufficiale e due sotto mentite spoglie. A rivelarlo, una conoscente di Veronica che ha portato gli investigatori a domandarsi se davvero la donna avesse una doppia vita ed a cosa le servivano i due profili "segreti" sul celebre social network. Nascondeva forse qualcosa? Eppure, la probabile chiave del delitto potrebbe essere un'altra e potrebbe risiedere nella cintura rinvenuta dal padre di Loris e consegnata agli inquirenti: il suo ritrovamento in casa potrebbe rappresentare la prova dell'uccisione di Loris proprio nella sua abitazione ad opera della madre. La verità sul giallo di Ragusa potrebbe essere vicina? Per restare aggiornati sulle ulteriori news relative al giallo Loris Stival, vi invitiamo a cliccare sul tasto "Segui" in alto all'articolo.