Ricorre proprio oggi l'anniversario della scomparsa di Guerrina Piscaglia, la donna di Ca' Raffaello che fece perdere le sue tracce il primo maggio del 2014 e che, quasi certamente, è stata uccisa. Gli inquirenti che si stanno occupando delle indagini hanno provveduto, lo scorso 24 aprile, all'arresto di Padre Graziano, il sacerdote congolese accusato di omicidio e di soppressione di cadavere: gli elementi raccolti fanno pensare che il prelato possa essere responsabile della sparizione e dell'assassinio della donna, anche se ancora diversi aspetti della vicenda appaiono poco chiari. L'avvocato difensore del sacerdote, Luca Fanfani, ritiene che le accuse mosse nei confronti di Padre Gratien Alabi siano assolutamente insufficienti ed entro la metà di maggio potrebbe essere chiesta addirittura la scarcerazione dell'uomo. 

Intanto, la trasmissione 'Mattino Cinque' si sta occupando da vicino del caso di Guerrina ed, a questo proposito, si sta cercando di scoprire qualcosa di più in merito alla 'strana personalità' di Padre Gratien. La conduttrice Federica Panicucci ha mostrato una testimonianza di una barista di Ca' Raffaello che ha raccontato di come Padre Gratien avesse l'abitudine, dopo aver celebrato la messa, di scendere nel locale, insieme ad un altro prete e, spesso, con una signora di colore per bere qualcosa: a quanto sembra, però, l'uomo riusciva a bere in un solo pomeriggio 5-6 anche 7 birre...

Padre Gratien colpevole? Nuova ipotesi, la complicità di qualcuno

Sempre durante Mattino Cinque, inoltre, si è parlato del fatto che a Ca' Raffaello si è sempre più convinti che Padre Gratien non possa essere ritenuto quale l'unica persona responsabile della scomparsa e della probabile morte di Guerrina Piscaglia ma che altri individui siano implicati nella sempre più misteriosa vicenda. Il problema è che gli abitanti del paese hanno paura di parlare per le possibili ritorsioni che potrebbero avvenire nei loro confronti: c'è dunque chi conosce dei particolari più dettagliati ma non vuole rivelarli per timore che possa succedergli qualcosa? Qualcuno ha aiutato Padre Gratien nell'uccidere e, soprattutto, nel nascondere il corpo di Guerrina Piscaglia?

Movente passionale messo in dubbio: Guerrina aveva visto troppo?

A proposito dei soldi (tanti) ritrovati dalla titolare di una lavanderia nella giacca di Padre Graziano,

Federica Panicucci ha mandato in onda un'intervista realizzata con una geometra che ha lo studio vicino alla canonica del sacerdote: 'Forse il movente passionale non è quello che ha spinto l'assassino ad uccidere Guerrina Piscaglia. - ha dichiarato la donna - E' l'opinione delle persone che abitano qui. Forse lei aveva visto qualcosa che non avrebbe dovuto vedere e per questo motivo sarebbe stata ridotta al silenzio.