Non è ancora emersa la verità sul complesso caso di Guerrina Piscaglia, la cinquantenne casalinga di Cà Raffaello della quale non si hanno più notizie dallo scorso 1 maggio. La sua scomparsa è ancora avvolta nel mistero. Gli inquirenti, un mese fa, hanno arrestato Padre Gratien Alabi, il prete congolese sospettato di avere assassinato la donna e di averne occultato il cadavere. Tuttavia, il sacerdote continua a proclamare la sua innocenza, nonostante siano numerose le prove a suo carico. L'avvocato di Padre Gratien Alabi, Luca Fanfani, è stato intervistato nell'ultima puntata di "Quarto Grado" e ha espresso la sua opinione sul caso, facendo riferimento anche al rapporto di Guerrina Piscaglia con il pizzaiolo etiope. 

Ultime news Guerrina Piscaglia, parla l'avvocato di Padre Gratien: "Si accertino i contatti tra Guerrina e il pizzaiolo etiope"

Il legale di Padre Gratien Alabi ha esortato gli inquirenti ad accertarsi sulla natura del rapporto tra la casalinga scomparsa e il pizzaiolo etiope.

Dell'uomo si era parlato insistentemente nei giorni scorsi: secondo le indiscrezioni rilasciate dal sito "Urbanpost", la cinquantenne di Cà Raffaello avrebbe provato ad avere una relazione sessuale con il pizzaiolo, ma quest'ultimo si sarebbe rifiutato. Secondo Luca Fanfani, in un giorno prima dell'1 maggio 2014, dal cellulare dell'etiope sarebbe partita una telefonata a Guerrina Piscaglia. La chiamata sarebbe stata fatta circa alle 00.30, ma il pizzaiolo ha negato tutto, affermando che a telefonare a Guerrina Piscaglia potrebbe essere stata la sua coniuge, dopo essersi ingelosita. 

Ultime news Guerrina Piscaglia, secondo il legale di Padre Gratien la donna potrebbe essersi allontanata volontariamente

 Luca Fanfani ha voluto anche rilasciare un suo commento dopo la decisione del Riesame di Firenze di rigettare la richiesta di scarcerazione di Padre Gratien: "Il mio assistito è stato dipinto come una persona fredda e calcolatrice, ma tutti coloro che lo hanno conosciuto negano che abbia un'indole simulatrice".

I migliori video del giorno

Il legale del sacerdote africano ha poi invitato gli inquirenti a valutare l'ipotesi che Guerrina Piscaglia si sia allontanata volontariamente: "litigava spesso con il marito Mirco ed era esasperata dal fatto che continuasse a bere".